San Bonifacio, Provoli: «Riaprire in sicurezza è vitale per tutti»

«Riaprire in sicurezza è vitale per tutti» è il punto fermo secondo il sindaco di San Bonifacio Giampaolo Provoli.

Giampaolo Provoli, Sindaco di San Bonifacio
Giampaolo Provoli, Sindaco di San Bonifacio

Il sindaco di San Bonifacio Giampaolo Provoli nelle scorse ore si è rivolto ai propri concittadini via Facebook per fissare gli obiettivi nella fase di ripartenza.

Mercoledì si è svolto il mercato: «La partecipazione di persone dei comuni limitrofi è stata sostenuta – registra Provoli –, mentre siamo già al lavoro sulle ipotesi che dal 18 maggio dovranno essere messe in campo, anche se tutt’ora sia Governo che Regione non hanno ancora inviato delle linee guida».

«È stata pubblicata sulla stampa la lettera dell’Unione Provincie Italiane, Sezione del Veneto che, come Sindaco di San Bonifacio, non ho sottoscritto. Sono fortemente a sostegno della riapertura degli esercizi commerciali e artigianali, ma non concordo sul fatto che ad oggi, in provincia di Verona, le condizioni sanitarie soddisfino le esigenze dei cittadini, ed in particolare dei commercianti e degli artigiani».

«Faccio particolare riferimento ai tamponi, che potrebbero essere eseguiti invece in maggior numero, soprattutto a chi lavora a contatto con le persone, e ciò ancora non avviene nemmeno per la Polizia Locale. E me ne rammarico molto».

«Riaprire in sicurezza è vitale per tutti» è il punto fermo secondo il sindaco di San Bonifacio.

«A tal proposito, assieme a diversi Sindaci, stiamo predisponendo una lettera che va verso la richiesta di maggiori tutele per la sicurezza dei commercianti, degli artigiani, di tutti i lavoratori e di tutti i cittadini. Riapriamo e ripartiamo responsabilmente!» conclude Provoli.

❌❌ MERCATO SETTIMANALE – SOSTEGNO AL COMMERCIO ❌❌Cari concittadine e concittadini,stamattina, 6 maggio, si è svolto…

Posted by Comune Di San Bonifacio on Wednesday, May 6, 2020