San Bonifacio, 32enne ubriaco tenta di aggredire Carabinieri e sanitari

Sabato a San Bonifacio un 32enne, in stato di alterazione, ha tentato di aggredire i Carabinieri ed il personale sanitario. Arrestato.

Carabinieri a San Bonifacio

Sabato scorso si aggirava per le vie del centro di San Bonifacio brandendo un collo di bottiglia e in forte stato confusionale, verosimilmente dovuto all’abuso di alcol. Sono, così, intervenuti i Carabinieri delle Stazioni di Soave e di Colognola ai Colli, coadiuvati dal personale sanitario dei 118, nel tentativo di renderlo inoffensivo. 

Il protagonista della vicenda, tuttavia, un trentaduenne, nordafricano, senza fissa dimora e con trascorsi giudiziari, non voleva saperne: pertanto, prima ha rifiutato le cure del personale sanitario intervenuto sul posto, e poi, dopo un tentativo di allontanarsi per sottrarsi al controllo, si è scagliato contro i militari, ingiuriandoli e tentando di colpirli con calci e pugni, per poi essere bloccato e arrestato con l’accusa di resistenza a Pubblico Ufficiale e ubriachezza molesta.

LEGGI ANCHE: Veronella: 45enne accoltellato dalla sorella, si salva

Questa mattina è comparso davanti al Giudice del Tribunale di Verona che ha convalidato l’arresto, applicando la misura del divieto di dimora nel Comune di San Bonifacio, in attesa del dibattimento previsto a settembre prossimo.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO ULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM