Salva Roma, Salvini: «Tutti o niente». Bongiorno: «Aiutare anche altri»

Salva Roma Salvini Raggi

No del vicepremier Matteo Salvini all’intervento salva-Raggi, «ci sono tanti comuni italiani in difficoltà». La ministra Bongiorno: «Norme anche per altri comuni».

«Regali a qualcuno non ne facciamo. Non ci può essere un intervento salva-Raggi quando ci sono tanti comuni italiani in difficoltà e che hanno bisogno. O si aiutano tutti oppure non ci sono cittadini di serie A o di serie B, così come non ci sono sindaci di Serie A e di Serie B». Così il vicepremier Matteo Salvini al Giornale radio Rai (Radio1).

«Qualsiasi norma che vada ad aiutare un Comune va benissimo, io ho Roma particolarmente nel cuore, ma dobbiamo tenere in considerazione il fatto che esistono altri Comuni: l’idea è fare in modo che altri Comuni, che abbiano delle necessità, siano presi in considerazione». Così il ministro della Pubblica amministrazione, Giulia Bongiorno, sul “Salva Roma”, intervistata ad “Agorà” su Rai Tre. Riguardo al consiglio dei ministri: «il dibattito di oggi deve portare a una sintesi tra le esigenze di Roma e quelle di altri Comuni», con «norme anche per altri». (Ansa)