Rubavano al “Berfi’s”, arrestati dai Carabinieri

Rubavano al Berfi's Carabinieri

L’atteggiamento di due giovani, nella notte fra sabato e domenica, che si aggiravano in modo furtivo fra i divanetti del noto locale, ha fatto insospettire un avventore. I Carabinieri li hanno arrestati con la refurtiva.

Alle ore 4.30 di domenica, un giovane avventore della discoteca “Berfi’s” di via Lussemburgo si è accorto del fatto che altri due giovanissimi si muovevano furtivamente all’interno del locale per rovistare tra gli oggetti, giubbotti e borsette, lasciati incustoditi sui divanetti.

Lo ha segnalato ai gestori, i quali a loro volta hanno richiesto l’intervento dei Carabinieri. Un equipaggio della Sezione Radiomobile, presente nelle vicinanze, è subito intervenuto e ha colto sul fatto un giovane italiano diciannovenne, senza occupazione e con precedenti, e un minorenne marocchino.

I due si erano impossessati di quattro giubbotti e alcune banconote, tutto riconsegnato ai proprietari. Il maggiorenne è stato arrestato ed è comparso stamane davanti il Giudice, che ha convalidato l’arresto e disposto che il giovane si presenti tre volte la settimana presso i Carabinieri per la firma di controllo.