Rubano gasolio dal cantiere Tav di San Martino Buon Albergo, due arrestati

I Carabinieri nella serata di martedì hanno arrestato due malintenzionati che avevano rubato 225 litri di gasolio dalle macchine operatrici del cantiere della Tav in località Busolo.

Carabinieri Zevio

Nella serata di martedì 27 febbraio i Carabinieri di Zevio, in collaborazione con i colleghi di Verona, hanno arrestato due uomini di 62 e 45 anni, già noti alle forze dell’ordine, perché sorpresi a rubare gasolio dalle macchine operatrici presenti all’interno dell’area del cantiere “Tav” in località Busolo di San Martino Buona Albergo.

Un addetto della vigilanza privata ha segnalato la presenza sospetta dei due alla Centrale Operativa che ha fatto intervenire da un lato i militari della Sezione Radiomobile di Verona e dall’altro quelli della Stazione di Zevio. La manovra a tenaglia ha funzionato e infatti la vettura su cui i sospetti si erano allontanati è stata intercettata in via Diga a Zevio.

LEGGI ANCHE: Meloni a Veronafiere, elogio al Made in Italy

I due uomini, cittadini marocchini, hanno tentato di fuggire a piedi attraverso la campagna circostante, ma sono stati bloccati dopo un breve inseguimento. A bordo dell’autovettura sono stati trovati 225 litri di gasolio in 9 taniche, subito restituiti all’azienda derubata.

I due sono stati arrestati e nella mattinata di ieri sono stati condotti davanti al Giudice del Tribunale di Verona il quale ha convalidato l’arresto e, a seguito di patteggiamento, condannato i due alla pena di mesi 4 di reclusione e 120 euro di multa.

LEGGI ANCHE: Autovelox a Verona: ecco dove sono questa settimana

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM