Rubano in centro, incastrate dai carabinieri

Sono due donne straniere di 29 e 30 anni le responsabili di alcuni furti commessi oggi nei negozi OVS e Venchi, nel centro storico. Ad assicurarle alla giustizia, i carabinieri

Hanno provato a manometterne le confezioni, e portar via la merce dai negozi “OVS” e “VENCHI”, del centro città: ma sono state notate e fermate dai carabinieri della stazione di Verona, e poi deferite in stato di libertà per furto aggravato in concorso.
Si tratta di una ventinovenne croata, incensurata, e di una trentenne francese, pregiudicata: le due passeggiavano per il centro della città e, attratte dai negozi di Via Cappello, hanno ben pensato di buttare in borsa, senza pagare, i prodotti scelti per lo shopping pomeridiano di ieri.
Ma i carabinieri attuano, da sempre, precisi controlli proprio in quella zona, nota per esser frequentata da borseggiatori e ladri di turisti.

I carabinieri sono così riusciti ad assicurare alla giustizia le due donne, che hanno dovuto restituire la refurtiva ai commercianti, ammontante ad un valore di circa 80€.