Ruba un’auto e tenta la fuga: la vittima lo insegue. In manette un 40enne

Il ladro ha approfittato di un momento di distrazione del conducente, in via Colonnello Fincato, per poi darsi alla fuga. La vittima, però, l'ha inseguito a bordo dell'auto di un testimone fino all'arrivo della Polizia.

06.05.2024 - Furto aggravato.docxVolantifoto

È finito in manette il 40enne che ieri sera ha rubato un’auto in via Colonnello Fincato e ha tentato di fuggire, inseguito dalla vittima, per poi lasciare il veicolo sul ciglio della strada e andare a nascondersi tra i cespugli. Il ladro – un cittadino rumeno di 40 anni, gravato da numerosi precedenti penali e di polizia per reati contro il patrimonio – è stato però individuato poco dopo dagli agenti delle Volanti, che lo hanno arrestato per furto aggravato.

LEGGI LE ULTIME NEWS

È accaduto ieri sera, intorno alle 22, nei pressi della farmacia sita al civico 66 di via Colonnello Fincato. Il malvivente si è introdotto all’interno del veicolo posteggiato ed è partito diretto verso Poiano, approfittando di un momento di distrazione del proprietario che era sceso per verificare che la farmacia fosse aperta, lasciando le chiavi sul cruscotto.

Il malcapitato è stato subito avvertito di quanto stava accadendo da un passante che si è poi offerto di aiutarlo nell’inseguimento del ladro, facendolo salire a bordo della propria autovettura.

LEGGI ANCHE: Verona nelle top 200 università al mondo per parità di genere

Nel frattempo la vittima ha contattato il 113 segnalando l’avvenuto furto e informando gli operatori in tempo reale dei movimenti della macchina, fino a quando il ladro si è fermato lasciando l’auto sul ciglio della strada, poco prima del bivio per l’ingresso nella Tangenziale Est. A quel punto il malvivente è uscito dal veicolo appena sottratta e, dopo aver pregato il proprietario di non avvisare la Polizia, è scappato in direzione dei campi agricoli e si è nascosto tra la vegetazione, nel tentativo di sottrarsi agli operatori. L’uomo, è stato però individuato in pochi minuti dagli agenti delle Volanti che, al termine degli accertamenti, lo hanno arrestato per furto aggravato.

Questa mattina, il giudice ha convalidato l’arresto e disposto nei suoi confronti la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

LEGGI ANCHE: Idee per l’ex Seminario di San Massimo: svelate le tre proposte vincitrici