Ruba i cavi di rame in cantiere, arrestato

Lo hanno notato nel cuore della notte dentro un cantiere che cercava di tagliare i cavi di una gru. L’uomo è un trentasettenne veronese.

Lo hanno incastrato mentre cercava di portarsi via dei cavi di rame. A sorprenderlo una pattuglia del nucleo Radio Mobile di Verona, di turno questa notte nella zona tra Bussolengo e Chievo. Lo hanno notato in via Sicilia, dove l’uomo si era introdotto in cerca di fortuna all’interno di un cantiere. Proprio lì alcune gru lo avevano attratto.

L’uomo, un trentasettenne veronese, già noto alle Forze dell’Ordine, stava cercando di tagliare dei cavi elettrici presenti in alcune gru, per poi poterci rimediare qualcosa in termini di denaro nella rivendita del rame. Un materiale prezioso questo che frutta sempre buoni guadagni, e per questo spesso bersaglio di molti malintenzionati.

Gli agenti gli piombano addosso, nel cuore della notte, e lo arrestano in flagranza di reato. L’uomo viene così portato in camera di sicurezza, fino alla tarda mattinata di oggi quando viene portato davanti al giudice del Tribunale di Verona. Quest’ultimo ne convalida l’arresto e ne dispone la misura della custodia cautelare in carcere. Ora, il trentasettenne si trova nel carcere di Montorio, in attesa che la giustizia faccia il suo corso.

Guarda il servizio di Tv7 Verona Network