Ruba all’Adigeo, arrestato 23enne

Il giovane è stato notato, intorno alle 16, dall’addetto alla sicurezza dell’ultimo esercizio saccheggiato, è stato da questo inseguito al di fuori del centro commerciale e segnalato alla Centrale Operativa della Questura. I poliziotti hanno intercettato l’uomo nascosto dietro ad un cespuglio del parcheggio della ditta “Glaxo”: nascondiglio che era riuscito a raggiungere dopo aver minacciato e lanciato una grossa pietra in direzione del sorvegliante che lo stava tallonando. Un tentativo di fuga non andato a buon fine, dunque, conclusosi con l’arresto del cittadino straniero e con il sequestro della refurtiva, occultata all’interno dello zaino che lo stesso portava con sé.

I successivi accertamenti effettuati dagli agenti e la visione delle registrazioni delle telecamere di videosorveglianza interne ed esterne al centro commerciale, hanno consentito di ricostruire la dinamica dei fatti e di imputare la responsabilità all’uomo che, con estrema destrezza, era riuscito ad impossessarsi di capi d’abbigliamento per un valore di circa 300 euro.

Questa mattina il giovane è comparso davanti al giudice che, dopo la convalida dell’arresto, in sede di direttissima, ha disposto la misura cautelare della custodia in carcere in attesa dell’udienza.