Riunione Odontoiatri a Verona: «Chi non si vaccina, cambi mestiere»

Giornata importante oggi per l'Albo degli Odontoiatri di Verona, con la riunione nazionale proprio nella sede scaligera dell'Ordine dei Medici e Odontoiatri.

Si è riunita questa mattina nella sede dell’Ordine dei Medici chirurghi e Odontoiatri di Verona la Commissione Albo Odontoiatri nazionale. L’organo di rappresentanza degli oltre 60mila dentisti italiani, per la prima volta, vede fra i componenti anche una odontoiatra veronese: la dottoressa Elena Boscagin, presidente della Commissione Odontoiatri di Verona. Alla riunione era presente anche il presidente nazionale, Raffaele Iandolo.

I temi all’ordine del giorno erano numerosi, ma i più “caldi” riguardano la campagna di vaccinazioni anti Covid e le Società tra professionisti (STP) come strumento per dare garanzie di continuità nelle cure e di rispetto dell’etica professionale.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Sui vaccini «la nostra posizione è datata a prima del Covid, e ne siamo orgogliosi» ha sottolineato il presidente nazionale Raffaele Iandolo. «Molti che ora sono entusiasti dei vaccini, prima del Covid erano perplessi sull’obbligo vaccinale. Noi siamo sempre andati in quella direzione e abbiamo sostenuto gli ordini che hanno radiato membri con posizioni “no vax”».

«Su questo noi siamo integralisti: chi non si vaccina, dovrebbe cambiare mestiere» è il riassunto lapidario di Iandolo.

Per quanto riguarda Verona, «sono 13 i colleghi sospesi per mancanza di vaccinazione» fa sapere la presidente locale Elena Boscagin. Il totale degli odontoiatri scaligeri è di circa 1200. «Chi fa questo lavoro, medici e odontoiatri, deve vaccinarsi. È ciò che ci permetterà di uscire da questo periodo».

LEGGI ANCHE: Nuovo centro di vaccinazione a Verona: dal 2 dicembre a Borgo Roma

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM