Rinvenuto il corpo di uno sciacallo dorato a Torri del Benaco

Probabilmente investito stanotte o questa mattina presto, il corpo dello sciacallo dorato è stato trovato in località Acque Fredde. Si tratta del secondo rinvenimento in territorio scaligero, dopo l'esemplare trovato nel 2020 a Sandrà di Castelnuovo del Garda.

Sciacallo dorato Torri del Benaco
New call-to-action

Oggi, lunedì 19 giugno, è stato rinvenuto il corpo di uno sciacallo dorato lungo la strada Gardesana, in località Acque Fredde, tra Punta San Vigilio e Torri del Benaco.

A segnalare la carcassa, la Polizia Locale. Sul posto è intervenuta la Polizia Provinciale che ha confermato il decesso dell’animale, probabilmente causato dall’impatto con un veicolo la scorsa notte o nel primo mattino di oggi.

L’esemplare, un giovane maschio, è il secondo rinvenuto in territorio scaligero: il primo, una femmina, era stato trovato ai bordi di una strada a Sandrà di Castelnuovo del Garda nel novembre del 2020. Gli avvistamenti dello sciacallo dorato, specie particolarmente protetta, a oggi risultano assai rari nel veronese.

LEGGI ANCHE: Occupazioni e accattonaggio molesto: a Verona 91 daspo urbani in una settimana

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM