Rimozione ordigno, domenica 24 aprile stop dei treni fra Verona e Vicenza

L'avviso di Rfi. Sulla linea Verona-Vicenza modifiche alla circolazione dei treni per la rimozione di un ordigno bellico.

Disagi per i treni: rimozione ordigno bellico domenica 24 aprile

Dalle 8 alle 13 di domenica 24 aprile, su ordinanza della Prefettura di Vicenza, la circolazione ferroviaria sarà sospesa fra le stazioni di Verona Porta Nuova e Vicenza (linea Verona-Venezia) per consentire il disinnesco e la rimozione di un ordigno bellico in località Cason di Montebello Vicentino. Il ritrovamento è avvenuto durante i lavori per l’alta velocità.

LEGGI ANCHE: Ritrovato senza vita il 33enne di Fosse

L’orario per il termine delle attività è legato all’effettivo completamento dell’intervento degli artificieri. Informazioni di dettaglio sui provvedimenti di circolazione ferroviaria, sulle soluzioni alternative di mobilità e sui treni interessati sono consultabili sul sito web e sui canali di vendita di Trenitalia.

LEGGI ANCHE: Benini sul ballottaggio: «Tosi doveva fare di tutto per battere Sboarina»

La nota di Trenitalia

I treni Regionali sulla Venezia-Verona, tra Vicenza e Verona Porta Nuova, subiscono cancellazioni, sostituzioni con bus e modiche di percorso con aumento dei tempi di percorrenza. Sui bus non è ammesso il trasporto di bici al seguito e non sono ammessi animali di media e grossa taglia.

I treni Alta Velocità ed EuroCity subiscono cancellazioni parziali e variazioni di percorso con aumento dei tempi di percorrenza.

I canali di vendita di Trenitalia sono aggiornati.

Ulteriori informazioni sui canali web del Gruppo FS Italiane, biglietterie, punti assistenza in stazione e call center gratuito 800 89 20 21.

LEGGI ANCHE: Marmolada, stop al turismo dell’orrore

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv