Rifatto il tetto delle case comunali a Caldiero

È stata completata la sistemazione del tetto delle case comunali di via don Minzoni a Caldiero, in seguito ai danni subiti dal maltempo dell'agosto dello scorso anno.

La palazzina delle case comunali sistemata Caldiero
La palazzina delle case comunali sistemata

Nel giro di pochi mesi è stato sistemato il tetto delle case comunali di via don Minzoni a Caldiero danneggiato a seguito del forte vento dello scorso anno. Nel primo pomeriggio di sabato 29 agosto infatti il territorio dell’est veronese è stato devastato da un violento “downbrust” e Caldiero è stato uno dei primi paesi a subirne i danni con ettari di frutteti e vigneti distrutti e centinaia di coperture danneggiate. Tra queste anche il tetto delle case comunali dove i danni hanno comportato infiltrazioni d’acqua negli appartamenti sottostanti.

«Oltre ad intervenire per il ripristino delle condizioni igienico-sanitarie degli appartamenti abbiamo chiesto subito alla Regione il riconoscimento dello “stato di crisi“ per calamità naturale – ricorda il Sindaco Lovato – ed in giugno di quest’anno abbiamo iniziato i lavori».

In marzo infatti è arrivata l’assegnazione da parte della Protezione Civile del contributo di 50mila euro per il ripristino del tetto delle cosiddette “case popolari”. Ad aprile è stato approvato il progetto, poi l’affidamento dei lavori ed infine a luglio la loro conclusione.

I lavori in corso a Caldiero
I lavori in corso a Caldiero

LEGGI LE ULTIME NEWS

L’intervento, progettato e seguito dall’ing. Giuliano Zandonà dell’Ufficio Tecnico Comunale, ha previsto il rifacimento completo dei 250 mq della copertura. Il Comune ha poi aggiunto ulteriori 15mila euro per la coibentazione del sottotetto e per realizzare la linea vita così da rendere i sette appartamenti meno dispersivi dal punto di vista energetico e più sicuri.

«Con questi lavori, realizzati in tempi record – ricorda l’assessore al sociale Laura Stizzoli – rendiamo più vivibile questo fabbricato che garantisce a sette famiglie del paese di avere una abitazione con un affitto calmierato». Il fabbricato, costruito nel dopoguerra, è utilizzato per dare alloggio a famiglie in difficoltà del paese.

«Ci auguriamo che quanto prima anche i privati che hanno subito danni lo scorso agosto siano risarciti: un plauso al Commissario delegato che in pochi mesi ha provveduto ad erogare il contributo al Comune», sottolinea infine Lovato.

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM