Ricercato da otto anni, arrestato a Verona Porta Nuova

Nella mattina di sabato un cittadino di 52 anni di origine marocchina si è recato presso la stazione di Verona Porta Nuova per fare un biglietto del treno. Da un'analisi nella banca dati è emerso che l'uomo era ricercato da otto anni per reati in materia stupefacente. Il criminale è stato portato nel carcere di Verona.

arrresto stazione porta nuova ricercato verona

La Polizia Ferroviaria ha arrestato, nella stazione di Verona Porta Nuova, un cittadino marocchino di 52 anni ricercato dall’Autorità Giudiziaria di Genova.

In particolare, nella mattina di sabato scorso l’uomo si è presentato in stazione per fare il biglietto del treno trovando all’ingresso gli Agenti del Settore Operativo della Polizia Ferroviaria, incessantemente impegnati nei controlli sistematici ai viaggiatori estesi, in questo periodo, anche ai motivi del loro spostamento. Da un rapido controllo nella banca dati è emerso che lo straniero, oltre ad essere pregiudicato, era ricercato dal 2013 per reati in materia di stupefacenti dovendo scontare due anni e otto mesi di carcere.

Già residente nella provincia veronese e soggiornante di lungo periodo in Italia, gli accertamenti hanno permesso di stabilire che per anni si era reso irreperibile eludendo i controlli fino all’altro ieri. La persona è stata condotta nel carcere di Verona a disposizione della Procura della Repubblica ligure.

LEGGI LE ALTRE NEWS

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM