Riapre il Parco Natura Viva, tra fiocchi azzurri e nuove coppie

Ha riaperto ieri il Parco Natura Viva di Bussolengo, con tante novità per gli animali, dall'arrivo di nuovi partner al primo "fiocco azzurro" della stagione. A marzo previste giornate speciali per i visitatori, che da quest'anno potranno usufruire dello smart ticket.

Zebù Zazu Parco Natura Viva
Zàzu, lo zebù nano primo fiocco azzurro 2023 al Parco Natura Viva. Foto di Valeria Cascella

Ha riaperto ieri, sabato 4 marzo, il Parco Natura Viva di Bussolengo, all’insegna di novità che giungono da nuove importanti famiglie. È il caso di Numo, il crisocione, impegnato (con successo) a farsi ben accogliere da Pàlida. Ma anche dai nuovi arrivi in casa ghepardi, oltreché dall’allargamento del gruppo sociale dei leoni che oggi Madiba regge insieme alle sue tre leonesse. Nuova casa anche per la casuaria Kikori, mentre ad aggiudicarsi il primo fiocco azzurro di questo avvio di stagione è stata la Fattoria. Dopo appena 54 giorni chiusura, i sentieri che attraversano la biodiversità dei cinque continenti torneranno ad accogliere grandi e piccini nell’anno che celebra i 50 anni dall’assegnazione del premio Nobel a Konrad Lorenz, “papà” dell’etologia. Il primo weekend di apertura coinciderà anche con l’appello di Fondazione ARCA per la ricerca dei “volontari per la biodiversità” mentre per le famiglie in visita, una nuova possibilità di visitare il Parco che incontra le esigenze di flessibilità e convenienza di una vita sempre più smart.

Numo e Pàlida: due cuori e un punto cibo

«Quest’anno – spiega Cesare Avesani Zaborra, CEO del Parco Natura Viva – riapriamo celebrando Numo e Pàlida, la nuova coppia di crisocioni formata da pochissimi giorni. Lui è giunto da Berlino per incontrare la nostra femmina, la quale lo ha accolto molto bene. Dopo una breve diffidenza iniziale, i due hanno iniziato a condividere lo stesso punto cibo pur avendone a disposizione due separati. Prima spazzolano insieme l’uno e poi si spostano sull’altro. Si tratta di una specie che viene da lontano, una “sopravvissuta” tra i grandi mammiferi sudamericani del Pleistocene. Che oggi però è inserita nella Lista Rossa delle specie a rischio di estinzione dell’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN)».

Il primo incontro tra i due crisocioni

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE SU EVENTI, CULTURA E SPETTACOLI

La seconda nuova coppia del Parco: i casuari Caspet e Kikori

«Altra scintilla che ci auguriamo scocchi è quella tra il nostro Casper e Kikori, giunta dalla Francia. I due casuari sono considerati gli uccelli più pericolosi del mondo e non condivideranno la stessa “casa” come Numo e Pàlida. Si incontreranno solo nella stagione riproduttiva e poi lei lascerà che sia lui a covare le uova, allevando i piccoli», racconta Avesani Zaborra.

Si allargano anche le famiglie dei leoni e dei ghepardi

Altre due famiglie si stanno allargando, entrambe in zona africana ed entrambe a “vulnerabili” di estinzione. È il caso dei leoni, diventati ormai un bellissimo gruppo sociale retto da Madiba con le sue tre leonesse, e dei ghepardi, che saranno impegnati ancora per un po’ a trovare il giusto equilibrio dopo l’arrivo dei due fratelli “tedeschi” Aaron e Achill. «Mooki e Nero – prosegue Avesani Zaborra – si stanno abituando pian piano. Con un lavoro adeguato, sarà presto possibile vederli tutti e quattro insieme».

Leone Madiba Parco Natura Viva leonesse
Il leone Madiba e le tre leonesse

Lo zebù Zàzu è il primo “fiocco azzurro” della stagione

Altra zona, altra novità: è la Fattoria, l’area del Parco Natura Viva che ospita la biodiversità delle razze domestiche, a essersi aggiudicata il primo nato della stagione 2023. È Zàzu, zebù nano originario dell’India, che in questi primi giorni di vita non si allontana mai dalla sua mamma.

Le novità per i visitatori: lo smart ticket

La famiglia al centro della vita animale riflette l’attenzione che il Parco Natura Viva ha sempre riservato alle famiglie in visita. «Quest’anno – spiega Maria Ordinario, direttore marketing e comunicazione del parco zoologico – oltre alle tradizionali politiche di convenienza degli abbonamenti per singoli e per gruppi famiglia (con molti vantaggi tra i quali il parcheggio gratuito e sconto presso i punti ristoro), abbiamo deciso di soddisfare le esigenze di flessibilità e rapidità nell’acquisto del biglietto. Con il nuovo smart ticket, disponibile solo online, sarà possibile acquistare la visita infrasettimanale ad un prezzo decisamente agevolato e in ogni momento, direttamente dallo smartphone».

LEGGI LE ULTIME NEWS

Cercasi volontari per la biodiversità

La nuova stagione del Parco Natura Viva riguarda non solo gli animali, ma anche gli uomini impegnati nella loro tutela. È Fondazione ARCA, l’estensione no profit del Parco Natura Viva, a lanciare l’appello per “salire a bordo” e partecipare, come volontari, alle attività di sensibilizzazione del pubblico riguardo ai progetti di tutela delle specie a rischio di estinzione. Ma anche promuovere la raccolta fondi legata ai progetti portati avanti da Fondazione ARCA e seguire un percorso formativo (prima data domenica 5 marzo) che permetterà di raggiungere un alto livello di conoscenza sui temi della difesa della biodiversità. Le candidature sono aperte ed è possibile inoltrarle collegandosi al sito del Parco Natura Viva a questo link.

Gli appuntamenti del mese di marzo

La vita del Parco Natura Viva sarà scandita da laboratori per bambini, talk con gli esperti e “Keeper per un giorno” per tutta la stagione 2023. Molto frequenti saranno anche gli eventi speciali dedicati alla salvaguardia della biodiversità. In occasione della Giornata Internazionale della Donna, mercoledì 8 marzo a tutte le donne in visita al Parco sarà riservato un biglietto speciale al costo di dieci euro (tutte le info a questo link). Domenica 19 marzo sarà la volta di festeggiare i papà attraverso la premura e le attenzioni che i papà bertuccia riservano ai loro piccoli e destinare a quelli umani altre agevolazioni durante la visita. Gli appuntamenti straordinari del mese si chiuderanno con la celebrazione della Giornata Internazionale delle Foreste e la tradizionale messa a dimora di un nuovo albero tra i sentieri del Parco la prossima domenica 26 marzo. Il calendario completo è disponibile sul sito a questo link.

Ghepardo Parco Natura Viva
Ghepardo al Parco Natura Viva. Foto di Valeria Cascella

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM