Recuperato un corpo in Adige: non è nota l’identità

Il corpo è stato ritrovato presso lo sgrigliatore di San Martino Buon Albergo. Non sono note le generalità della persona.

Vigili del Fuoco - disperso e morto Camuzzoni
Foto d'archivio

AGGIORNAMENTO

In relazione alla notizia del recupero salma, avvenuto nella giornata di ieri 21 maggio, si precisa che il luogo del ritrovamento è nel fiume Adige presso lo sgrigliatore di San Martino Buon Albergo e non, come precedentemente riportato, nello sgrigliatore del canale Camuzzoni.

Le generalità della persona non sono note, pertanto non si può stabilire con certezza se il corpo appartenga al ragazzo scomparso nella serata di domenica nel canale Camuzzoni.

Da un paio di settimane, inoltre, risulta disperso anche un uomo che aveva partecipato a un furto in zona Arsenale. Si era gettato in Adige durante la fuga dalla Polizia.

LEGGI ANCHE: Verona nelle top 200 università al mondo per parità di genere

Di seguito la versione precedente dell’articolo.

Recuperata una salma nel Camuzzoni, un giovane era disperso da domenica

Alle 15 circa di oggi, martedì 21 maggio, una salma è stata recuperata dai vigili del fuoco presso lo sgrigliatore del canale Camuzzoni a Verona. Presumibilmente si tratta del giovane disperso domenica sera, quando alle 19.45 era scattato l’allarme per tre persone viste nel corso d’acqua artificiale.

LEGGI ANCHE: Idee per l’ex Seminario di San Massimo: svelate le tre proposte vincitrici

Un uomo entrato in acqua per aiutare gli altri due è riuscito a mettersi in salvo. Uno – Abdulbadiou Inoua, 18enne originario del Benin – è stato recuperato nell’immediatezza privo di vita dai vigili del fuoco, ed uno era rimasto disperso.

La salma è stata messa a disposizione dell’autorità giudiziaria per il riconoscimento.

LEGGI ANCHE: DDL Autonomia, arriva il via libera della Camera: è legge