Rapina uno studente davanti alla stazione: arrestato dalla Polizia

Un gruppo di giovani ha aggredito e rapinato uno studente minorenne davanti alla stazione di Verona Porta Nuova. Arrestato e messo ai domiciliari un 19enne della Lessinia indagato per il fatto.

arresti domiciliari per rapina a studente minorenne in stazione Polizia Ferroviaria
L'entrata della stazione di Verona Porta Nuova, con la PolFer in attività

Arrestato nella giornata di venerdì 18 giugno dalla Polizia Ferroviaria un 19enne indagato per il reato di rapina aggravata in concorso.

Dalla ricostruzione dei fatti emersa dalle indagini degli investigatori della Polizia Ferroviaria di Verona, la vittima – uno studente minorenne – è stata bloccata, aggredita e privata di un oggetto personale dai suoi aggressori, che sfruttando la forza del gruppo si sono imposti sul loro coetaneo.

LEGGI ANCHE: Rissa con porto abusivo di armi, due denunce a San Bonifacio

Il giovane raggiunto dalla misura cautelare, già gravato da altre pendenze giudiziarie per reati analoghi, concluse le operazioni di rito, è stato trasferito presso il proprio domicilio in Lessinia e sottoposto agli arresti domiciliari.

L’operazione è infatti scattata in esecuzione a un’ordinanza del Tribunale di Verona con la quale è stata disposta la misura cautelare degli arresti domiciliari per il 19enne. Proseguono inoltre le indagini finalizzate all’individuazione di ulteriori componenti del gruppo.

LEGGI LE ULTIME NEWS

L’arresto si colloca nell’ambito delle iniziative tese a contrastare il fenomeno delle aggressioni e rapine tra minori, a volte riuniti in gruppo, che spesso hanno come obiettivo gli studenti pendolari.

LEGGI ANCHE:
Omicidio di Chiara Ugolini: l’autopsia non chiarisce la causa della morte,
ma conferma che ha lottato

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM