RACCOLTA PORTA A PORTA O VECCHIO SISTEMA DEI CASSONETTI?

<italic>Riceviamo e pubblichiamo una riflessione di una nostra lettrice a proposito di un problema di interesse comune per l’intera vallata.</italic>

Buon giorno,

mi chiamo Stefania A. ed abito a Lugo dal 2003. Da qualche tempo io e mio marito abbiamo notato che la raccolta differenziata viene fatta tramite lo smaltimento ai bordi della provinciale, lungo le scarpate, addirittura in mezzo alla carreggiata.

Sarcasmo? Sì, vero e proprio perchè senza i cassonetti dei cittadini incivili gettano i rifiuti dovunque arrecando grave degrado alla nostra piccola vallata.

Soluzioni? Alternative? Rimozione dei sacchetti dai cigli delle nostre strade?

Fa specie vedere un vecchio divano gettato con noncuranza in uno scolo di acqua lungo la strada che da Bellori sale verso Ceredo/Ronconi. Ormai è parte della flora della Valpantena. Probabilmente la comunità montana della Lessinia lo prenderà come spunto per la prossima campagna pubblicitaria invernale.

Viene proprio da chiedersi se ha senso la raccolta porta-a-porta oppure si debba ritornare al vecchio cassonetto per avere una valle più pulita.

Rimane il rammarico di ricevere sempre puntuale il bollettino per il pagamento dei rifiuti aumentato di anno in anno e vedere attorno a noi i rifiuti gettati in mezzo alla strada.

Grazie per l’attenzione.