Quattro milioni di euro per ridurre il rischio idrogeologico a Terrazzo

Nel territorio in provincia di Verona sono in arrivo quattro milioni di euro per interventi finalizzati a ridurre il rischio idrogeologico.

Terrazzo
Piazzale della Vittoria, il monumento ai caduti e il municipio di Terrazzo (VR). Foto da Wikipedia
New call-to-action

«Con una recente delibera, licenziata dalla Giunta regionale, – ha detto l’assessore al Dissesto Idrogeologico, Gianpaolo Bottacin – abbiamo stanziato tutta una serie di contributi volti a sistemare e mettere in sicurezza l’intero territorio veneto. La Regione continua a lavorare mettendo in opera azioni di prevenzione. Con i cambiamenti climatici i disastri naturali sono dietro l’angolo, nessuno ne è esentato e, per questo, bisogna essere pronti non solo ad intervenire ad affrontare la situazione emergenziale quando accade, ma anche e soprattutto ad agire preventivamente per cercare di ridurre o evitare il rischio idrogeologico, come alluvioni o frane». 

La delibera, proposta dall’assessore Bottacin, è il risultato di un accordo che la Regione del Veneto ha siglato con il Dipartimento nazionale della Protezione Civile, nell’ambito degli stanziamenti del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza). 

LEGGI LE ULTIME NEWS

«L’attenzione che la Regione del Veneto sta rivolgendo all’ambiente si può toccare con mano – ha continuato l’assessore Bottacin – soprattutto per i rischi idrogeologici e per la protezione delle aree verdi e della biodiversità. Basti pensare che gli ultimi disastri ambientali che ci hanno colpiti, tra cui Vaia, pur a fronte di danni ingentissimi, sono stati minori rispetto a quelli registrati a seguito degli eventi del 1966 dove morirono centinaia di persone e del 2010 quando mezzo Veneto si allagò a seguito di ben oltre trenta rotture arginali». 

I progetti previsti per il territorio della provincia Scaligera sono due:

  • “Intervento per la riduzione del rischio idrogeologico nel bacino del f. Adige – Lavori di realizzazione di una diaframmatura dell’argine sx del fiume Adige in loc. Brazzetto del Comune di Terrazzo”;
  • “Intervento per la riduzione del rischio idrogeologico nel bacino del f. Adige – Lavori di realizzazione di una diaframmatura dell’argine sx del f. Adige in loc. Nichesola del Comune di Terrazzo”. Finanziamento: quattro milioni di euro. Soggetto attuatore è la Regione del Veneto, Genio Civile.

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM