“Quaderni degli archivi veronesi”: in uscita la collana sulla storia edilizia della città

Tornano alla luce le fonti storiche degli archivi scaligeri nella nuova collana dedicata all'edilizia del Novecento. Il progetto nasce in seno ad ARCOVER e gode della collaborazione del Gruppo Contec

Storia, territorio, architettura e ingegneria si incontrano nel nuovo progetto Made in Verona dedicato alla città. Conto alla rovescia per la presentazione di Quaderni degli archivi veronesi, una collana che prende forma dai preziosi fondi archivistici scaligeri. Appuntamento a martedì 4 ottobre per la presentazione dei tre libri all’Accademia di Agricoltura Scienze e Lettere.

Il progetto coinvolge anche Contec Ingegneria sul tema dei ponti in cemento armato della città. L’obiettivo dei tre volumi è la promozione della ricerca, la conoscenza e la divulgazione dei fondi archivistici veronesi con particolare attenzione al costruito risalente al periodo tra Ottocento e Novecento: territorio, cartografia, infrastrutture e patrimonio edilizio.

LEGGI LE ULTIME NEWS

L’iniziativa si integra con il progetto Archivi del costruito del territorio veronese in rete (sintetizzato nell’acronimo ARCOVER), realizzato grazie al supporto di Fondazione Cariverona il cui obiettivo è di raccogliere la documentazione archivistica creando un unico database digitale che metta in connessione tra loro i diversi archivi pubblici e privati, al fine di facilitarne la consultazione e la diffusione.
La finalità è comunicare la cultura architettonica e ingegneristica e ampliare la conoscenza del patrimonio urbano, anche di quel periodo – il Novecento – che non sempre è valorizzato e che rischia la dispersione e la distruzione.

Il progetto ARCOVER gode, inoltre, del patrocinio della Provincia di Verona, dell’Ordine Architetti di Verona, dell’Ordine Ingegneri di Verona, del Collegio dei Geometri, dell’Ordine Dottori Agronomi e Forestali, di ANCE, ESEV e dell’Associazione IVRES.

Contec Ingegneria è stata coinvolta nell’iniziativa sui ponti in cemento armato a Verona per la profonda e lunga esperienza sui manufatti di questa tipologia, che coincidono proprio con le sue origini, nel lontano 1962, in un contesto ancora ferito dal secondo Dopoguerra bisognoso di infrastrutture per ripartire.
Il Renzo Savoia, fondatore di Contec Ingegneria, ha contribuito a quattro mani alla stesura del volume /03 della collana dedicato ai ponti di Verona, apportando memoria storica e competenze.

I tre volumi della collana Quaderni degli archivi veronesi: tornano alla luce le fonti storiche degli archivi della città

Programma dell’evento, martedì 4 ottobre

La presentazione di Quaderni degli archivi veronesi verrà allestita all’Accademia di Agricoltura Scienze e Lettere (Via Leoncino 6 – Verona) alle ore 17. Ad aprire i lavori l’avvocato Claudio Carcereri de Prati, Presidente dell’Accademia di Agricoltura Scienze e Lettere. A seguire è prevista la presentazione del progetto ARCOVER e dei Quaderni degli Archivi Veronesi: verranno illustrati dall’architetto Michele De Mori (Associazione AGILE, Verona).

Alle ore 17.20 prevista presentazione del volume Opere Pubbliche nell’area di San Giorgio nel Novecento con il professor Angelo Bertolazzi del Dipartimento ICEA, Università̀ degli Studi di Padova

A seguire, presentazione del primo volume Cantieri sull’Adige. Trasformazioni urbane a Verona negli anni Trenta con il professor Luigi Stendardo del Dipartimento ICEA, Università̀ degli Studi di Napoli Federico II. Poi, verrà spiegato il contenuto del secondo volume della collana: I ponti in cemento armato a Verona nel Novecento. La presentazione è a cura di Renzo Savoia, founder Contec Ingegneria e co autore del libro insieme al professor Angelo Bertolazzi del Dipartimento ICEA, Università̀ degli Studi di Padova. Insieme illustreranno le caratteristiche del volume approfondendone il contenuto.

Chiusura del lavori prevista per le 18:20 con dibattito e saluti finali. L’ingresso all’incontro è libero fino ad esaurimento posti disponibili.

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv