Provincia: oggi il giuramento di Scalzotto

Ha giurato oggi pomeriggio davanti al Consiglio provinciale Manuel Scalzotto, neo presidente della Provincia di Verona.

“Non sono qui a chiedervi la fiducia ma vi intimo tre cose: responsabilità, nel vostro ruolo di rappresentanti dei territori e dei cittadini scaligeri. Serietà, nel vostro lavoro e nel vostro impegno in questo ente. Severità, nei confronti del sottoscritto in modo che le azioni della Provincia possano risultare sempre le migliori possibili”. Queste le parole di Manuel Scalzotto, neo presidente della Provincia di Verona che oggi pomeriggio, nella Loggia di Fra’ Giocondo, ha aperto la seduta del Consiglio Provinciale con il suo giuramento.

Durante il Consiglio è stato anche annunciato il nuovo Gruppo consiliare di Forza Italia, che vedrà come capogruppo Pino Caldana e sarà composto da Caldana stesso, da Ilaria Cervato e Giorgio Malaspina.

Il Presidente ha inoltre annunciato che i Consiglieri, per i quali aveva previsto una o più deleghe con un apposito Decreto emanato nei giorni scorsi, hanno tutti formalmente accettato gli incarichi.

Queste le deleghe:

David Di Michele, Vicepresidente: politiche per l’istruzione, edilizia scolastica.

Giorgio Malaspina: politiche per il lavoro, formazione professionale, servizi sociali.

Serena Cubico: fondi comuni di confine (ODI), rapporti con l’UE, politiche per la montagna e protezione civile.

Matteo Pressi: trasporti, mobilità, traffico.

Ilaria Cervato: politiche per la gestione del patrimonio, politiche per le risorse umane, rapporti istituzionali con gli Enti Locali e politiche per l’esercizio delle funzioni dello sport.

Albertina Bighelli: ambiente e pari opportunità.

Pierangelo Zorzi: politiche per l’esercizio delle funzioni del turismo e della polizia provinciale, e rapporti con la Regione per il loro trasferimento e la definizione degli interessi della collettività provinciale.

Alessandro Perbellini: politiche per il risparmio energetico, espropri e urbanistica.

Francesco Bonfaini: politiche per le attività produttive.

Gino Fiocco: cultura, identità veneta e manifestazioni per il tempo libero.

Stefano Marcolini: politiche per l’esercizio delle funzioni sulla caccia e pesca.

Guarda l’intervento di Manuel Scalzotto: