Protezione Civile, dal Veneto un contributo straordinario di un milione

La Giunta regionale del Veneto ha deliberato lo stanziamento di un milione di euro da assegnare alle associazioni di Protezione Civile per l’attività di supporto presso i centri vaccinali esercitata da aprile a oggi.

Ana Verona Alpini Protezione Civile - Emergenza Covid-19
Foto d'archivio
New call-to-action

Fondi per la Protezione civile del Veneto

Su proposta dell’assessore alla Protezione Civile, Gianpaolo Bottacin, la Giunta regionale del Veneto ha deliberato lo stanziamento di un milione di euro da assegnare alle associazioni di Protezione Civile per l’attività di supporto presso i centri vaccinali esercitata da aprile a oggi.

LEGGI LE ULTIME NEWS

«Questo contributo va a sommarsi ai tre milioni di euro – sottolinea Bottacin – già attribuiti nel 2020 al Sistema regionale di Protezione Civile per l’impegno profuso nella prima e più acuta fase dell’emergenza Coronavirus».

«Un piccolo ma prezioso ristoro per la costante presenza e le fatiche compiute dai nostri magnifici volontari – prosegue l’Assessore – che in questo anno e mezzo dallo scoppio della pandemia hanno donato circa 360mila giornate uomo, oltre tre milioni di ore di lavoro, che equivalgono a quasi 70 milioni di euro regalati alla collettività per la collaborazione logistica nel combattere il virus».

«È l’espressione di un Veneto che non ha eguali in termini di partecipazione – conclude Bottacin -. Va infatti ricordato che queste risorse, che oggi assegniamo alle associazioni di Protezione Civile, sono il frutto della campagna di solidarietà promossa dalla Regione per la raccolta di fondi a sostegno delle attività connesse all’emergenza sanitaria; risorse che sono quindi anche testimonianza del grande cuore che i cittadini hanno espresso nella battaglia al Covid e a supporto dell’intero sistema».

LEGGI ANCHE: Incendio in via Mazzini, Vigili del fuoco in azione in centro a Verona – LE FOTO

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM