Premio Verona Giovani Apindustria il riconoscimento a Battistoni

Verrà assegnato ad Andrea Battistoni, il “Premio Verona Giovani” ideato e organizzato dal Gruppo Giovani di Apindustria.

La cerimonia di consegna dell’ambito riconoscimento si svolgerà giovedì 17 (a partire dalle ore 17) al Palazzo della Ragione.
Nato a Verona nel 1987, Andrea Battistoni è uno dei giovani emergenti del panorama musicale internazionale.

Diplomatosi nel 2006 in violoncello al Conservatorio “Dall’Abaco”, Battistoni ha intrapreso fin da giovanissimo una rapida carriera come direttore d’orchestra, che lo ha portato a esibirsi nei principali teatri italiani ed europei, partecipando anche a numerosi festival e dirigendo formazioni prestigiose.

Nel gennaio 2011 è stato nominato Primo direttore ospite del Teatro Regio di Parma, posizione che occuperà per tre anni e che prevede due produzioni operistiche e due concerti sinfonici ogni anno. Nel corso del 2012 dirigerà “Nabucco” in Giappone con la Tokyo Philharmonic, “Nozze di Figaro” alla Scala di Milano, “Bohème” al San Carlo di Napoli, “Traviata” al Maggio Musicale Fiorentino e, alla testa della Orchestra della Deutsche Oper Berlin, debutterà con “Il trovatore” in forma concerto alla Philharmonie di Berlino. Nel 2013 dirigerà una nuova produzione di “Nabucco” alla Deutsche Oper di Berlino.

All’incontro-dibattito sono stati chiamati alcuni ospiti illustri, a partire dal disegnatore Milo Manara e dal fotografo Maurizio Marcato. Interverranno poi alcuni imprenditori: Susanna Martucci, titolare di Alisea (una realtà unica nel campo dello studio, progettazione e realizzazione di oggetti promozionali realizzati con materiali naturali, riciclati, eco-compatibili e di recupero), Renato Della Bella, del Gruppo Centro Nord (azienda specializzata nel settore dei solai alveolari e dei grandi impalcati ad elevato contenuto tecnologico) e Stefano Albrigi (titolare dell’omonima azienda specializzata nella progettazione e installazione di impianti tecnologici per la lavorazione dell’acciaio inox).
Modererà l’incontro Claudio Baccarani, docente di Economia e gestione delle imprese all’Università di Verona.

La redazione