Polunin in Arena. Mail di minaccia a Circolo Pink

Mail di minaccia con allegato un vecchio adesivo di Forza Nuova che riporta la scritta: “Omosessuali in Arena? Sì…con i leoni!”. A riferire la vicenda, l’associazione Circolo Pink Verona, che poche settimane fa aveva denunciato le posizioni omofobe di Sergei Polunin, il ballerino ucraino che si esibirà in Arena il prossimo 26 agosto.

Prosegue la polemica scoppiata in città nelle scorse settimane a proposito del balletto “Romeo + Giulietta”, nel cui cast principale figura Sergei Polunin, il ballerino ucraino che recentemente si è lasciato andare ad affermazioni giudicate omofobe. A denunciare la posizione del ballerino, che si esibirà il 26 agosto in Arena, era stata l’associazione Circolo Pink di Verona che, oltre a Polunin, aveva puntato il dito anche contro la politica dell’amministratore delegato di Arena di Verona srl e delle istituzioni cittadine «che affittano l’anfiteatro per uno spettacolo di balletto; Arena di Verona srl infatti non potrebbe proporlo essendo prerogativa della Fondazione Arena che gestisce il festival lirico, il cui corpo di ballo è stato però licenziato» come si legge nel comunicato diffuso dall’associazione.

L’adesivo di Forza Nuova

La notizia riguardante il ballerino ucraino è rimbalzata negli scorsi giorni su diversi quotidiani nazionali, dove è stato più volte ricordato che proprio nel febbraio scorso il Teatro dell’Opera Aurélie Dupont di Parigi si era trovato costretto a cancellare la partecipazione di Polunin nel “Lago dei Cigni” per alcune sue affermazioni omofobe a cui erano seguite numerose contestazioni.

«La notizia, – si legge nel comunicato di Circolo Pink –  riportata da diversi giornali italiani quali Repubblica, La Stampa, Il Fatto Quotidiano e Il Corriere di Verona, aprirà un altro “caso Verona” e forse attraverserà le Alpi. Il clamore della notizia deve aver dato fastidio a qualcuno, perché ieri alla casella postale del Circolo Pink è arrivata una mail che sa tanto di minaccia o avvertimento, che riportiamo in allegato. Nel testo della mail si legge anche un passaggio che ricorda un adesivo distribuito da Forza Nuova nel 2001 in occasione di una delle manifestazioni GLBT organizzate dal Circolo Pink. Il testo dell’adesivo, che alleghiamo, era “OMOSESSUALI IN ARENA? SI … CON I LEONI!”. Chi ci ha scritto evidentemente conosce bene la storia veronese, conosce quell’adesivo e quella minaccia».

Questo il testo della mail: «Ragazzi non scherziamo, in una citta’ seria come Verona avere una manica di culattoni e protettori della disgrazia non e’ piu’ uno scherzo. I froci a verona in Arena si, ma con i leoni! Viva Sergei Polunin».