Polizia Locale, individuata la soluzione per la nuova sede

I sindacati UIL FPL, CISL FP e UGL assieme agli assessori alla Sicurezza e al Personale del Comune di Verona hanno trovato l'accordo per il trasferimento del Comando di Polizia Locale da Via del Pontiere alla Caserma Rossani. Inoltre le parti hanno parlato di alcuni altri temi riguardanti tutto il personale del Comune di Verona.

sciopero polizia locale legnago di verona
Foto d'archivio.

L’Amministrazione comunale nella giornata di oggi ha informato che gli assessori alla Sicurezza e al Personale hanno anticipato questa mattina alle rappresentanze sindacali, riunite davanti a Palazzo Barbieri, che nei prossimi giorni sarà sottoposta alla Giunta la delibera che avvierà il trasferimento della Polizia locale dall’attuale sede.

LEGGI ANCHE: Auto contro un’albero a Sona, un ferito grave

La nota congiunta dei sindacati

I sindacati UIL FPL, CISL FP e UGL in una nota congiunta hanno comunicato: che «si è svolto oggi il Sit-in Piazza Bra che aveva come oggetto principale le precarie condizioni dell’immobile del Comando della Polizia Locale di Via del Pontiere. Mesi fa UIL FPL, CISL FP e UGL avevano iniziato ad incontrare le lavoratrici e i lavoratori che hanno come loro sede di lavoro il Comando di Polizia Locale che avevano manifestato grandissime preoccupazioni per quanto riguarda la staticità dell’Immobile e la sensazione di grande insicurezza che quotidianamente sentivano. Ad aumentare questo stato angoscioso le condizioni igieniche di alcune parti del Comando che si presentano con deiezioni di uccelli e qualche avvistamento di ratti. Queste condizioni igienico sanitarie e le norme vigenti inerenti la salute e sicurezza delle lavoratici e dei lavoratori sono state ascoltate da queste sigle sindacali che hanno iniziato un percorso importante di continue relazioni sullo stato dei luoghi, un primo sit-in nel mese di Giugno e un secondo sit-in oggi che è terminato con un incontro con due Assessori rappresentanti dell’Amministrazione. – continua la nota – Il colloquio è stato molto positivo e l’Amministrazione ha preso un impegno importante, concreto e per certi versi storico esponendoci la volontà e l’impegno di spostare in tempi congrui già nei prossimi mesi, temporaneamente, il personale che ha sede al Comando di Via del Pontiere fino ad arrivare al compimento del progetto definitivo ossia aprire il nuovo Comando di Polizia Locale alla Caserma Rossani»

LEGGI ANCHE: Oltre un miliardo di investimenti nel Veronese per l’AutoBrennero del futuro

Gli altri temi discussi tra le parti

Anche altri sono stati i temi affrontati e gli spunti che hanno riguardato tutto il personale del Comune di Verona con particolari sensibilità sugli aspetti psicologici e del benessere lavorativo.

UILFPL, CISL FP e UGL hanno chiesto e ottenuto un approfondimento sul tema dei corsi di formazione per la transizione digitale che così come sono organizzati per tempi e modi mettono in grande difficoltà tutto il personale. L’Amministrazione ci ha comunicato che valuterà la proposta fatta dalle scriventi OO.SS. di posticipare i termini dei corsi al 31 Dicembre 2022 per dare giusta possibilità di riuscita con un tempo ragionevole. Crediamo inoltre che la formazione debba essere non solo obbligatoria e trasversale ma anche specifica per ogni settore in modo da aumentare la professionalità dei dipendenti del Comune di Verona.

Riteniamo che il colloquio con gli Amministratori sia stato molto positivo per i temi discussi ma soprattutto per la volontà di cercare una vera collaborazione con le parti sindacali. Speriamo questo possa essere una nuova stagione di collaborazione e di rispetto reciproco che da troppo tempo mancava al Comune di Verona.

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM