Pioggia di multe allo Stadio e in centro nel weekend

Un fine settimana intenso, quello appena passato, per la Polizia locale di Verona. In tre giorni, fra centro e Stadio, ben 450 sanzioni per divieto di sosta e 68 veicoli rimossi.

Auto in divieto in zona stadio durante Hellas-Milan. 16 ottobre 2022. Foto Polizia Locale di Verona
Auto in divieto in zona stadio durante Hellas-Milan. 16 ottobre 2022. Foto Polizia Locale di Verona

La Polizia Locale di Verona nell’ultimo fine settimana, tra venerdì 14 e domenica 16 ottobre, ha intensificato le attività connesse alla presenza in città di decine di migliaia di persone per eventi come Hostaria, in Fiera per ArtVerona e l’incontro di calcio di serie A Hellas Verona-Milan.

Impegnativa la gestione della viabilità: la giornata di domenica ha visto l’esaurirsi di tutti parcheggi cittadini con deviazioni da parte degli agenti su corso Porta Nuova.

LEGGI E GUARDA ANCHE: Aperto il nuovo sottopasso di Verona! Inizia la nuova viabilità

I controlli in centro e allo Stadio

Nei tre giorni sono state identificate 498 persone e controllate 357 autovetture. Su richiesta dei residenti del centro storico e del quartiere Stadio sono state realizzate, in tre giorni, ben 450 sanzioni per divieto di sosta di cui ben 105 attorno allo stadio nella serata di domenica, con 68 rimozioni di veicoli.

Allo stadio la situazione ha portato a sanzionare molte auto che impedivano l’accesso ai passi carrai. Molte sanzioni sono state contestate nella zona universitaria tra lungadige Porta Vittoria e via San Francesco. Ben 14 veicoli sono stati scoperti da assicurazione e sono stati sequestrati, mentre due autovetture sono risultate compendio di furto e già restituite ai legittimi proprietari.

LEGGI ANCHE: Cambia anche circonvallazione Oriani con il nuovo sottopasso a Verona

Plateatici sanzionati e accattonaggio

Sei plateatici sono stati sanzionati perché superavano le concessioni e saranno ora richiesti i provvedimenti di chiusura.

Ben 32 verbali notificati per violazioni delle norme di polizia urbana, in particolare l’accattonaggio ad altrettanti soggetti, tutti stranieri tranne uno, italiano, che da solo ha superato le 300 violazioni contestate, senza mai pagarne una. Staziona giornalmente in via Mazzini, nonostante sia stato invitato ogni volta a recarsi presso i Servizi Sociali affinché gli sia fornito aiuto.

LEGGI ANCHE: I controlli della velocità a Verona dal 17 al 23 ottobre 2022

Occupazioni e spaccio

Le pattuglie sono inoltre tornate presso gli ex Magazzini Ferroviari in via Porto San Michele, dove erano state trovate nei giorni scorsi alcune persone che occupavano abusivamente l’area. Le unità cinofile hanno recuperato quasi 70 grammi di hashish suddivisi in dosi e in un panetto, nascosto in alcuni anfratti a circa due metri di altezza. Altra droga è stata trovata all’interno dell’ex Tiberghien in viale Venezia, dove sono state individuate quattro persone che bivaccavano.

Due persone di origine marocchine, 30enni, sono state invece segnalate alla Procura della Repubblica per invasione di edificio in via Foroni dove si erano insediate, in condizioni di grave insalubrità e in mezzo a rifiuti.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Sicurezza stradale

Per quanto attiene infine la sicurezza stradale, tra venerdì e domenica sono stati rilevati 14 sinistri, di cui uno con esito mortale che porta a 13 i decessi in città da inizio anno, 11 con feriti e due senza feriti.

Tutto questo in 72 ore.

Nelle foto droga recuperata negli ex magazzini ferroviari al Porto, le condizioni della casa di via Foroni e le auto in divieto in zona Stadio.

LEGGI ANCHE: Pazienti ustionati a Bolzano, morto a Verona l’uomo di 31 anni