Picchia moglie e figlie. I Carabinieri lo arrestano a Montecchia di Crosara

picchia moglie e figli

Le umiliazioni e le violenze domestiche duravano da anni. 40enne arrestato dai Carabinieri a Montecchia di Crosara, ma era già successo nel 2012.

I maltrattamenti in famiglia si sono verificati in un nucleo familiare di Montecchia di Crosara: un operaio 40enne indiano, pregiudicato, ha picchiato la moglie, una 36enne sua connazionale, e le due figlie minori, di 12 e 10 anni, entrambe nate a Verona.

Giovedì sera, a seguito di una banale e comune lite, l’uomo ha iniziato a picchiare la donna, non risparmiando nemmeno le due figlie, ree di aver tentato di difendere la madre. Quest’ultima, esasperata, ha contattato i Carabinieri, chiedendo il loro aiuto attraverso il 112.

Una pattuglia della Stazione di Zevio è giunta sul posto e, percepita la difficile situazione, è riuscita a ricostruire gli eventi che duravano da anni, anche grazie alla testimonianza di vicini e conoscenti che hanno confermato un quadro aberrante di soprusi, umiliazioni e violenze fisiche e psicologiche.

Adesso, però, per la donna e le due giovani ragazze l’incubo è finito grazie all’intervento dei militari dell’Arma che hanno arrestato l’uomo in flagranza di reato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali dolose aggravate.

Lo straniero, che già nel 2012 era stato arrestato dai Carabinieri di San Bonifacio per fatti analoghi, al termine delle formalità di rito e su disposizione della competente Autorità giudiziaria, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Verona, in attesa della convalida.