A Peschiera una scultura in ricordo della strage di Capaci

Dal 2014 a maggio di quest’anno quel che restava della Fiat Croma dove viaggiava Giovanni Falcone con la sua scorta nel 1992, era in esposizione alla Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato di Peschiera. Per colmare quel vuoto, si è pensato ad un’opera d’arte

Venticinque anni dopo la strage di Capaci, il tachimetro dell’auto dove viaggiava il magistrato antimafia Giovanni Falcone assieme alla sua scorta è fermo a 100287 km.

Eppure l’auto continua a viaggiare. Dal 2014 quel che restava della Fiat Croma era rimasta in esposizione alla Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato di Peschiera e a maggio ha intrapreso un tour della memoria che ha attraversato tutta la penisola, per poi arrivare in patria, a Palermo.

Ora a Peschiera del Garda è rimasta una teca vuota e per non perdere il ricordo, si è pensato ad un’opera d’arte dedicata

“Un’opera che vuole essere un elemento di riflessione a vantaggio di tutti”, ha commentato il Questore di Verona Enzo Giuseppe Mangini.

Una scultura in bronzo sorretta da una stele in marmo che sarà inaugurata entro il mese di marzo.

 

GUARDA IL SERVIZIO DI TV7 VERONA NETWORK