Papa Francesco nomina un nuovo cardinale veronese

Monsignor Claudio Gugerotti è Prefetto del Dicastero per le Chiese Orientali, mentre in passato è stato nunzio apostolico in varie nazioni dell’ex-Urss, fra cui l’Ucraina, e in Gran Bretagna. L’annuncio oggi dopo l’Angelus.

Papa Francesco e Monsignor Claudio Gugerotti
Papa Francesco e Monsignor Claudio Gugerotti

Al termine dell’Angelus di oggi, domenica 9 luglio, papa Francesco ha annunciato che il prossimo 30 settembre terrà un Concistoro per la nomina di nuovi cardinali. Fra questi c’è anche il veronese Claudio Gugerotti, nominato lo scorso novembre Prefetto del Dicastero per le Chiese Orientali.

Gugerotti fu ordinato sacerdote dal vescovo di Verona Giuseppe Amari nel 1982 e nel 1985 entrò nella Curia romana, lavorando per la Congregazione per le Chiese orientali.

Fra 2001 e 2002 fu consacrato arcivescovo da papa Giovanni Paolo II e gli venne assegnata la nunziatura apostolica in Georgia, Armenia e Azerbaigian. In seguito è stato nunzio apostolico in Bielorussia, Ucraina e dal 2020 in Gran Bretagna.

LEGGI ANCHE: Al Consorzio ZAI il Premio Verona Network 2024

Claudio Gugerotti - Di UKastiole - Opera propria, CC BY-SA 3.0
Monsignor Claudio Gugerotti – Foto di UKastiole – Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=31813074

Le parole del Papa

Di seguito le parole di papa Francesco, come riportate da Vatican News:

«Cari fratelli e sorelle,

Sono lieto di annunciare che 30 settembre prossimo terrò un Concistoro per la

nomina di nuovi Cardinali.

La loro provenienza esprime l’universalità della Chiesa che continua ad annunciare l’amore misericordioso di Dio a tutti gli uomini della terra.

L’inserimento dei nuovi Cardinali nella diocesi di Roma, inoltre, manifesta l’inscindibile legame tra la sede di Pietro e le Chiese particolari diffuse nel mondo

Ecco i nomi dei nuovi Cardinali:

1- S. E. Mons. Robert Francis PREVOST, O.S.A., Prefetto del Dicastero per i Vescovi

2- S.E. Mons. Claudio GUGEROTTI, Prefetto del Dicastero per le Chiese Orientali

3- S. E. Mons. Víctor Manuel FERNÁNDEZ, Prefetto del Dicastero per la Dottrina della Fede

4- S. E. Mons. Emil Paul TSCHERRIG, Nunzio Apostolico

5- S. E. Mons. Christophe Louis Yves Georges PIERRE, Nunzio Apostolico

6- S. E. Mons. Pierbattista PIZZABALLA, Patriarca Latino di Gerusalemme

7- S. E. Mons. Stephen BRISLIN, Arcivescovo di Città del Capo (Kaapstad)

8- S. E. Mons. Ángel Sixto ROSSI, S.J., Arcivescovo di Córdoba

9- S. E. Mons. Luis José RUEDA APARICIO, Arcivescovo di Bogotá

10- S. E. Mons. Grzegorz RYŚ, Arcivescovo di Łódź,

11- S. E. Mons. Stephen Ameyu Martin MULLA, Arcivescovo di Juba

12- S. E. Mons. José COBO CANO, Arcivescovo di Madrid

13- S. E. Mons. Protase RUGAMBWA, Arcivescovo coadiutore di Tabora

14- S. E. Mons. Sebastian FRANCIS, Vescovo di Penang

15- S. E. Mons. Stephen CHOW SAU-YAN, S.J., Vescovo di Hong Kong

16- S. E. Mons. François-Xavier BUSTILLO, O.F.M. Conv., Vescovo di Ajaccio 17- S. E. Mons. Américo Manuel ALVES AGUIAR, Vescovo ausiliare di Lisbona 18- Rvdo. Ángel FERNÁNDEZ ARTIME, s.d.b., Rettore maiore dei salesiani

Insieme ad essi unirò ai membri del Collegio Cardinalizio: due arcivescovi ed un religioso che si sono distinti per il loro servizio alla Chiesa:

19- S.E. Mons. Agostino MARCHETTO, Nunzio Apostolico.

20- S.E. Mons. Diego Rafael PADRÓN SÁNCHEZ, Arcivescovo emerito di Cumaná

21- R. P. Luis Pascual DRI, OFM Cap., confessore nel Santuario di Nostra Signora di Pompei, Buenos Aires

Preghiamo per i nuovi Cardinali, affinché, confermando la loro adesione a Cristo, Sommo Sacerdote misericordioso e fedele (cf. Eb 2,17), mi aiutino nel mio ministero di Vescovo di Roma per il bene di tutto il Santo Popolo fedele di Dio».

LEGGI ANCHE: Stati Generali della Lessinia: servizi e politiche sociali per contrastare il calo demografico

Chi è monsignor Claudio Gugerotti

Claudio Gugerotti - Foto Vatican News
Monsignor Claudio Gugerotti – Foto Vatican News

Prefetto del Dicastero per le Chiese Orientali, dal gennaio 2023, monsignor Claudio Gugerotti è nato a Verona nel 1955, entrato nella Pia Società di Don Nicola Mazza viene ordinato sacerdote nel 1982.

I suoi studi sono legati alle lingue e alle letterature orientali, come docente insegna presso le Università̀ di Venezia, Padova e Roma, oltre che alla Gregoriana e al Pontificio Istituto Orientale.

È nella Congregazione per le Chiese Orientali dal 1985 e ne è stato Sottosegretario nel 1997. Nel 2022 la nomina ad arcivescovo e poi il servizio in diverse nunziature di Paesi di tradizione cristiana orientale: dal 2002 in Georgia, Armenia e Azerbaigian; nel 2011 Benedetto XVI lo invia in Bielorussia; Papa Francesco lo nomina nunzio in Ucraina dal 2015 al 2020 (il Paese con più̀ cattolici di rito orientale), e poi in Gran Bretagna. (Fonte Vatican News).

LEGGI ANCHE: Zanzare: nelle farmacie veronesi il kit antilarvale a prezzo calmierato

Le felicitazioni di Zaia

«È un orgoglio apprendere che tra i 21 nuovi cardinali che oggi Papa Francesco ha annunciato di avere scelto per la nomina a cardinali il prossimo 30 settembre ci sono due veneti. Sono il vicentino S.E. Mons. Agostino Marchetto, nunzio apostolico nato a Vicenza, ed il veronese S.E. Mons. Claudio Gugerotti, Prefetto del Dicastero per le Chiese Orientali. A loro voglio indirizzare uno speciale augurio e un sentito ringraziamento per il loro esempio ecumenico svolto fino ad oggi». Lo dichiara il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia.

«Auguro buon lavoro a loro come a tutti i neocardinali – conclude Zaia -, con la consapevolezza che si tratta di un incarico tanto importante quanto gravoso dal punto di vista della responsabilità che porta con sé. Esprimo a nome mio e dell’intera comunità veneta l’orgoglioso augurio che possano entrambi svolgere il nuovo incarico continuando a portare avanti i valori che li hanno resi due esemplari portatori del Vangelo e dei valori cristiani in tutto il mondo».