Non ci sono paesaggi impossibili al Film Festival della Lessinia

La durezza delle montagne ma anche la loro trasfigurazione mitica. Territori violati dalla guerra ma anche verticalità fantastiche, inventate dalla poesia come dalle tecnologie digitali. Una riflessione sul paesaggio ha contraddistinto i primi tre giorni della rassegna cinematografica internazionale di Bosco Chiesanuova, in sala ma anche tra gli scatti “possibili” del fotografo francese Mathieu Bernard -Reymond.

Guarda il video: