Ordine degli Ingegneri: «Il Governo fermi i cantieri»

Anche l’Ordine degli Ingegneri di Verona chiede che il Governo sospenda i cantieri per l'emergenza Coronavirus.

cantiere

«Il Governo metta le imprese edili nella condizione di sospendere i cantieri senza rischiare di incorrere in sanzioni penali». Queste le prime parole del presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Verona, Andrea Falsirollo, che nelle ultime ore sta ricevendo continue segnalazioni da parte degli iscritti che dichiarano di sentirsi in difficoltà e a disagio nel continuare a recarsi sui cantieri, vista l’emergenza sanitaria in corso.

«Auspico che le aziende applichino il buon senso e fermino i lavori evitando che operai e professionisti possano incorrere in contagi, mettendo a rischio la salute personale, dei colleghi e anche quella delle loro rispettive famiglie», evidenzia Falsirollo.

«Alcuni dei nostri iscritti si trovano costretti a presentarsi su cantieri tutt’oggi ancora aperti, ma è evidente che siamo di fronte a una situazione talmente anomala ed emergenziale che la sospensione delle attività edili contribuirebbe ulteriormente a evitare la diffusione del virus. Ognuno deve fare la sua parte, anche a vantaggio della ripresa economica del Paese. Prima verrà debellato il COVID-19 e prima potremo tornare ciascuno al proprio lavoro, per rimettere in moto la produzione e cantieri».

Andrea Falsirollo ordine degli ingegneri
Il presidente dell’Ordine degli Ingegneri Andrea Falsirollo.