Oltre 50 Comuni insieme per un piano assistenza anziani

Si è tenuto questa mattina a Lazise un incontro per presentare gli importanti risultati del progetto “Domiciliarità 2.0” che ha visto i Comuni attivi nell'assistenza insieme a ULSS9 e Fondazione Cariverona.

Si è tenuto questa mattina alla Dogana Veneta di Lazise il seminario “DOMICILIARITÀ 2.0 – Innovazioni nella gestione, cura, e valorizzazione della persona anziana a domicilio”, rivolto a rappresentanti delle Istituzioni, specialisti socio sanitari e mondo del Terzo Settore per illustrare i risultati del progetto “Domiciliarità 2.0” e le prospettive future.

Proposto nel 2020 dall’Azienda ULSS 9 Scaligera, in qualità di capofila, per conto dei 37 Comuni del Distretto 4 – Ovest Veronese dell’ULSS 9 e di 14 Comuni del Distretto 3 – Pianura Veronese, col contributo di Fondazione Cariverona, il progetto “Domiciliarità 2.0” promuove e favorisce la permanenza a domicilio degli anziani, anche in condizioni di fragilità e non autosufficienza, garantendo loro il diritto a vivere, con gli aiuti necessari, nella propria casa.

Maria Vittoria Gatto, Assessore ai servizi sociali, servizi scolastici e politiche sociali di Lazise, ha fatto gli onori di casa ricordando come il progetto sia stato inaugurato nel 2020 proprio in Dogana Veneta, appena prima lo scoppio della pandemia. «Nonostante tutte le difficoltà di questi anni, il progetto è andato avanti spedito e sta dando ottimi frutti. Ringrazio tutte le persone che sono qui oggi e in particolare gli assistenti sociali, perché il successo di questo progetto è soprattutto merito del loro impegno».

Casa non è solo il luogo di residenza ma l’insieme di spazi e persone in cui gli anziani esprimono la loro fragilità con necessità di cura e assistenza.

Gianluigi Mazzi, Presidente del Comitato dei Sindaci del Distretto 4 e in rappresentanza del collega Flavio Pasini per il Distretto 3, ha letto la lettera di saluto ai presenti inviata dall’Assessore alla Sanità della Regione del Veneto, Manuela Lanzarin, e ha sottolineato che «con la giornata di oggi non si chiude un progetto, ma solo una prima fase progettuale, che in tre anni ha dato risposte concrete alla comunità».

I servizi proposti vanno dal fisioterapista ai Servizi di Assistenza Domiciliare, dal custode sociale ai gruppi di auto aiuto per caregiver, e sono rivolti ai tre soggetti maggiormente coinvolti nella domiciliarità: la persona fragile, la famiglia e la comunità, per renderla più attenta e accogliente verso gli anziani, i loro bisogni e difficoltà.

Ognuno dei 51 Comuni aderenti ha adottato un Piano Comunale della Domiciliarità con i servizi e le risorse messi a disposizione dei cittadini per essere aiutati a vivere nella propria casa. Sul sito dell’ULSS 9 Scaligera è stata predisposta una apposita sezione per illustrare il progetto, contenente i link alle pagine dedicate dei siti web delle Amministrazioni comunali partecipanti, dove i cittadini potranno scoprire i servizi attivati e proporsi come volontari.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Raffaele Grottola, Direttore Servizi Socio Sanitari ULSS 9 Scaligera, ha ricordato come la Direzione Generale dell’azienda socio sanitaria abbia sempre creduto nel progetto “Domiciliarità 2.0”. «Il Direttore Generale, Pietro Girardi, insieme al Presidente Mazzi, ha presentato queste progettualità all’ultima assemblea nazionale dell’Anci a Bergamo, riscontrando grande interesse da parte delle Amministrazioni di tutta Italia. Il progetto – conferma Grottola – è arrivato a conclusione, sì, ma riprende. Fondazione Cariverona ha infatti individuato un ulteriore percorso di sostegno, a cui aderire entro la fine di maggio, che permetterà di portare avanti le buone cose portate avanti in questo primo “step” del progetto».

In occasione del seminario, inoltre, è stata prodotta una serie di 11 video pillole, prioiettate durante l’evento, con testimonianze di specialisti, volontari e beneficiari di alcuni dei servizi attivati nei Comuni di Caprino Veronese, Cavaion Veronese, Trevenzuolo, Fumane e Bovolone. Le clip saranno pubblicate con cadenza settimanale, a partire da oggi, sulla Web TV dell’ULSS 9 Scaligera.

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

👉 SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM