Olimpiadi 2026: CONI apre un tavolo di confronto

Siamo ancora in “alto mare” per la decisione del Coni riguardo la sede delle Olimpiadi invernali del 2026. La Giunta del Comitato Olimpico ha stabilito, infatti, di confrontare i dossier delle tre città italiane candidate.

Per il momento nessun responso dal CONI, per quanto riguarda la nomina per la sede delle Olimpiadi invernali del 2026. A renderlo noto la Giunta del CONI, che ha stabilito di attivare un confronto tecnico dei dossier presentati da Cortina d’Ampezzo, Milano e Torino, in vista della decisione sulla località italiana da presentare al Comitato Olimpico Internazionale.

“Apprendiamo con piacere la decisione del CONI di nominare una commissione per valutare gli elementi di ciascun dossier presentato per la candidatura a sede delle Olimpiadi invernali del 2026” – afferma il Presidente Zaia – “Bene ha fatto anche il CONI a formalizzare all’unanimità l’invio da subito al Cio di una candidatura italiana ai Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali 2026, in attesa che la commissione di valutazione esamini nel dettaglio tecnico i tre studi di fattibilità”.