Nuovo terremoto fra Turchia e Siria, ancora crolli e feriti

Si segnala una nuova scossa nel sud della Turchia, a poca distanza dalla Siria. Colpita la provincia di Hatay.

Terremoto Turchia
I danni del terremoto in Turchia

Nella già drammatica situazione fra Turchia e Siria per gli eventi sismici degli scorsi giorni, oggi poco dopo le 18 (ora italiana, 19 ora locale) una nuova scossa di terremoto ha causato crolli e feriti, secondo le prime informazioni.

Questa volta l’epicentro è stato registrato sulla costa meridionale della Turchia, a poca distanza dal confine con la Siria. Secondo l’Ingv (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia) l’epicentro è in mare, poco lontano dalla costa, a una profondità di 34 chilometri. Secondo l’Usgs (ente statunitense), invece l’epicentro sarebbe sulla terraferma nella provincia di Hatay e di magnitudo 6.4.

LEGGI ANCHE: Vannacci lascia il posto a Borchia? Tosi contro Salis