Nuove palestre a Valeggio e a Caldiero, iniziati i cantieri

Sono iniziati i primi interventi per la costruzione delle nuove palestre degli istituti secondari di secondo grado di Valeggio sul Mincio e Caldiero.

Rendering palestra Caldiero
Il rendering della palestra di Caldiero

È stato presentato lo scorso venerdì 12 aprile, nella Sala Rossa del Palazzo Scaligero, l’avvio dei lavori per la realizzazione delle nuove palestre delle scuole superiori a Valeggio sul Mincio e Caldiero.

Sono intervenuti: il Presidente della Provincia, Flavio Pasini; il Dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale, Sebastian Amelio; il Commissario Prefettizio del Comune di Valeggio sul Mincio, Lucrezia Loizzo e il Dirigente del settore Edilizia Scolastica della Provincia, Massimo Seneci.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Sono iniziati i primi interventi per la costruzione delle nuove palestre degli istituti secondari di secondo grado di Valeggio sul Mincio e Caldiero. A realizzarle, per un investimento complessivo che supera i cinque milioni di euro, la Provincia di Verona, che ha intercettato oltre 3,1 milioni di fondi PNRR.

Gli interventi a Valeggio

A Valeggio, dove l’investimento totale è pari a 2,33 milioni di euro, la ditta affidataria dei lavori ha iniziato gli interventi di preparazione del terreno per la realizzazione delle fondazioni nell’area verde a nord dell’istituto alberghiero Carnacina. La palestra, che sorgerà in adiacenza alla scuola, prevede la costruzione di un edificio con area sportiva e blocco spogliatoi, che potrà eventualmente essere utilizzata anche dalle associazioni locali al di fuori dell’orario scolastico. La struttura, per una superficie totale di oltre 800 metri quadrati, avrà un’alta efficienza termica, grazie a soluzioni quali pannelli isolanti particolarmente performanti e finestre schermate. Il blocco degli spogliatoi, che terminerà con una parte curva, richiamerà l’architettura della scuola esistente e ospiterà anche gli spogliatoi per gli insegnanti, bagni, docce e spogliatoi per persone con disabilità.

Sempre a Valeggio, la Provincia ha iniziato i lavori di riqualificazione della copertura dell’istituto che aveva registrato diverse infiltrazioni dovute ai danni causati da eventi atmosferici eccezionali nel 2023 e messe in evidenza dalle forti precipitazioni delle scorse settimane.

LEGGI ANCHE: Stati Generali della Lessinia: servizi e politiche sociali per contrastare il calo demografico

I lavori a Caldiero

A Caldiero, invece, si è recintata l’area di cantiere dove verrà realizzata la nuova palestra che sarà collegata all’istituto Stefani-Bentegodi tramite un passaggio coperto. All’ingresso troveranno posto due spogliatoi per studentesse e studenti, uno per gli insegnanti e un’infermeria/deposito. L’area sportiva avrà una superficie di oltre 670 metri quadrati. Come per il progetto di Valeggio, anche la nuova struttura di Caldiero sarà accessibile sia dall’istituto che dall’esterno, per favorirne l’utilizzo in orario extrascolastico, e verrà realizzata con soluzioni per ridurre al minimo i consumi energetici, quali l’utilizzo di sistemi isolanti ad alta efficienza e pannelli fotovoltaici sulla copertura. Il costo complessivo è pari a 2,7 milioni di euro.

Sia per Valeggio che per Caldiero, la fine dei lavori è attesa entro i primi mesi del 2025. Nei rispettivi cronoprogrammi, le lavorazioni più pesanti sono state inserite nel periodo estivo per contenere, per quanto possibile, l’interferenza con l’attività didattica.

LEGGI ANCHE: Zanzare: nelle farmacie veronesi il kit antilarvale a prezzo calmierato