“No green pass”, i manifestanti tornano in piazza

Ancora proteste da parte dei detrattori del green pass e dei vaccini contro il Covid-19. Oggi, nel tardo pomeriggio, Verona è stato teatro di un'altra manifestazione, sotto il controllo vigile delle forze dell'ordine, questa volta con una denuncia non troppo velata ai giornalisti.

Anche questo sabato l’ennesimo corteo contro il green pass ha invaso le strade di Verona. La manifestazione, al suono di “Libertà” e “no green pass” gridato ai megafoni dagli organizzatori, è partita nel tardo pomeriggio da piazza Bra per poi proseguire lungo Corso Porta Nuova e via Locatelli con in testa uno striscione sul quale era scritto “Giornalista sei tu il negazionista, no green pass”.

Ad aprire e chiudere la scia, composta da un centinaio di persone, un massiccio numero di agenti delle forze dell’ordine, tra carabinieri, polizia, polizia locale e guardia di finanza. Tra i manifestanti anche il coordinatore per il nord Italia di Italia Libera ed esponente di Forza Nuova, Luca Castellini.

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv