“No green pass”, i manifestanti tornano in piazza

Ancora proteste da parte dei detrattori del green pass e dei vaccini contro il Covid-19. Oggi, nel tardo pomeriggio, Verona è stato teatro di un'altra manifestazione, sotto il controllo vigile delle forze dell'ordine, questa volta con una denuncia non troppo velata ai giornalisti.

New call-to-action

Anche questo sabato l’ennesimo corteo contro il green pass ha invaso le strade di Verona. La manifestazione, al suono di “Libertà” e “no green pass” gridato ai megafoni dagli organizzatori, è partita nel tardo pomeriggio da piazza Bra per poi proseguire lungo Corso Porta Nuova e via Locatelli con in testa uno striscione sul quale era scritto “Giornalista sei tu il negazionista, no green pass”.

Ad aprire e chiudere la scia, composta da un centinaio di persone, un massiccio numero di agenti delle forze dell’ordine, tra carabinieri, polizia, polizia locale e guardia di finanza. Tra i manifestanti anche il coordinatore per il nord Italia di Italia Libera ed esponente di Forza Nuova, Luca Castellini.