C’è chi è contrario, chi la considera un’opera inutile, chi da buon tifoso è a favore. A realizzare la struttura, che conterebbe quasi 30 mila posti a sedere, sarà la società Nuova Arena Srl. Il progetto per il nuovo palco dello sport veronese, completo di strutture extrasportive, prevede una spesa di cento milioni di euro. È stato presentato per la prima volta lo scorso 18 aprile, dividendo cittadini e politici veronesi.

Il Sindaco Federico Sboarina ha accolto gli interventi previsti con interesse, sostenendo il progetto. Tosi, al contrario, denuncia una «gigantesca speculazione» ed esorta gli abitanti a far sentire la propria voce. Il dibattito si accende in consiglio comunale, con la Lega che non si dichiara contraria al cantiere, ma chiede più chiarezza in merito a spese e conseguenze per il quartiere. Abbiamo chiesto ai cittadini e ai lavoratori che vivono quelle vie ogni giorno cosa ne pensano.