Si erano allontanati da casa, ritrovati dalla Polizia

Cinque adolescenti sono stati rintracciati, in quattro diverse occasioni, nelle stazioni di Verona Porta Nuova, Verona Porta Vescovo e Legnago.

ritrovati dalla polizia

Gli agenti della Polizia di Stato del Settore Operativo di Verona Porta Nuova e del Posto Polfer di Legnago, hanno rintracciato la scorsa settimana cinque minorenni, che si erano allontanati da casa mentendo ai genitori.

I cinque adolescenti sono stati rintracciati, in quattro diverse occasioni, nelle stazioni di Verona Porta Nuova, Verona Porta Vescovo e Legnago e sono stati, poi, riaffidati alle rispettive famiglie.

In un caso, in particolare, gli agenti hanno aiutato la madre a convincere la figlia, al telefono, a fare rientro a casa, monitorando costantemente, con discrezione, il tragitto di ritorno della giovane.

Tre dei ragazzini ritrovati sono stati fonte, invece, di un’ulteriore preoccupazione per i genitori: due quattordicenni, infatti, inconsapevoli del rischio corso, sono stati multati per essere stati trovati in un’area estremamente pericolosa, dove non è consentito il libero accesso ai viaggiatori.

Un altro, di poco più grande, intenzionato a salire sul treno senza biglietto, ha tentato di scappare dagli agenti che volevano identificarlo, reagendo nei loro confronti con atteggiamento aggressivo, sferrando calci e pugni, tanto da costringere i poliziotti ad informare, oltre ai genitori, anche l’Autorità Giudiziaria.