Scuola, al via il “Salone dell’Orientamento”

La manifestazione, giunta quest’anno all’11° edizione, prenderà il via giovedì mattina alle 9.

Una sessantina di scuole superiori veronesi, tra licei, istituti tecnici e professionali, statali e paritari, sono pronte a mettersi in mostra per i 2 mila studenti di terza media di città e provincia. Comincia, infatti, giovedì 14 novembre, la nuova edizione del “Salone dell’Orientamento”.

La manifestazione, giunta quest’anno all’11° edizione, è organizzata dall’Assessorato all’Istruzione del Comune, dalla Provincia, dall’Ufficio VII – Ambito territoriale e dalla rete “OrientaVerona” per presentare l’offerta scolastica e formativa del territorio. L’inaugurazione ufficiale è in programma alle 9 con un momento musicale proposto dal gruppo “ScorriBanda” dell’Istituto Comprensivo “Saval-Parona”. Saranno presenti l’assessore all’Istruzione Stefano Bertacco, il responsabile dell’Ufficio scolastico Albino Barresi e i rappresentanti degli enti che sostengono il progetto.

La manifestazione si tiene al salone Margherita di Veronafiere, da giovedì 14 a sabato 16 novembre e dà la possibilità di confrontare tutte le molteplici opzioni di scelta, tra i 59 istituti scolastici superiori che hanno confermato la propria presenza. In più, i visitatori potranno raccogliere informazioni in merito ai diversi percorsi di studio, interpellando direttamente docenti e studenti.

La mattina sono attesi, in particolare, gli studenti delle 97 classi terze medie veronesi, mentre i pomeriggi e il sabato gli spazi informativi saranno a disposizione per la visita delle famiglie. In particolare, in sala Respighi del Pala Expo, nel pomeriggio del venerdì sarà proposto l’incontro di informazione “Orientarsi alla scelta”, dedicato alla descrizione dei percorsi delle scuole secondarie; sabato mattina, invece, è in programma un incontro illustrativo delle attività produttive del territorio.

Durante il “Salone dell’Orientamento” sarà consegnata agli studenti delle terze medie la guida “Le strade per il Futuro”, opuscolo che riporta l’offerta formativa aggiornata di Verona e provincia. La realizzazione dell’opuscolo è stata cofinanziata da Fondazione San Zeno. A disposizione di studenti e genitori ci saranno anche gli sportelli di consulenza a cura di Cosp, nell’ambito delle azioni del progetto regionale Orienta Attiva Mente – Rete di Verona Centro, per rispondere in maniera personalizzata ai quesiti delle famiglie.

La manifestazione è autofinanziata dalle scuole secondarie di primo e secondo grado, statali e paritarie, che aderiscono alla rete OrientaVerona e beneficia del contributo di Fondazione Cattolica e Cosp, nell’ambito del progetto Orienta Attiva Mente della Regione Veneto.