Savim, 35 anni nel segno della bellezza

Festa nella festa quella di sabato scorso a Villa Mosconi Bertani per l’azienda veronese Savim Europe. In un evento unico, organizzato a sorpresa dai figli, si sono festeggiati i 70 anni del fondatore, Renzo Scavini, e del Gruppo che di anni ne fa 35.

Festa di compleanno a sorpresa quella festeggiata sabato nell’elegante cornice di Villa Mosconi Bertani ad Arbizzano, in Valpolicella. Ad organizzare l’evento al quale hanno partecipato molti imprenditori, professionisti amici vicini all’azienda Savim sono stati i figli del fondatore Rnzo Scavini, Marina, Nicoletta e Francesco.

Il taglio della torta della famiglia Scavini per i 70 anni di Renzo e i 35 dell’azienda.

Festa a sorpresa, dicevamo, perché in un colpo solo si celebravano i 70 anni del signor Renzo e i 35 dell’azienda manifatturiera scaligera, tra le prime in Europa nel settore delle verniciature industriali.

A confermare le sensazioni del momento è proprio l’imprenditore veronese che fondò l’azienda insieme alla moglie nel 1984 per poi cederla ai figli.

Un’intera mattinata dedicata al concetto chiave della bellezza, proseguita con un convegno moderato dal professor universitario Franco Cesaro al quale hanno partecipato circa un centinaio di ospiti, e impreziosita da momenti di recitazione e teatro con gli attori Marina Furlani e Roberto Totola che si sono esibiti in scene tratte da Shakespeare e Goldoni.

Presente alla festa anche il presidente di Apindustria Verona, Renato Della Bella, felice del traguardo raggiunto da una storica azienda del territorio.

Allestita in villa anche un’esposizione di alcune bellezze architettoniche di Verona, riprodotte con mattoncini Lego, a cura del gruppo veneto CLV, che per l’occasione ha realizzato anche una macchina per la verniciatura dell’azienda della Valpolicella.