San Pietro di Morubio, preso spacciatore

Nei guai un uomo di nazionalità marocchina. La perquisizione ha portato al rinvenimento nel suo giubbotto di 3 panetti di hashish e 760 euro in biglietti di vario taglio. In casa, invece, sono stati trovati 860 grammi di hashish.


I Carabinieri della Stazione di Legnago da qualche giorno stavano indagando su un giro di spaccio che gravitava intorno ad un’abitazione di San Pietro di Morubio. Avevano notato un certo via vai di gente intorno alla casa abitata da un cittadino marocchino, classe 1987, senza permesso di soggiorno. L’uomo, quando i militari hanno bussato alla sua porta, ha cercato di scappare dal retro ma è stato bloccato.

La perquisizione ha portato al rinvenimento nel suo giubbotto di 3 panetti di hashish e 760 euro in biglietti di vario taglio. In casa, invece, sono stati trovati 860 grammi di hashish. L’uomo è stato trasferito in caserma e dichiarato in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Stamattina è stato accompagnato davanti al Giudice Silvia Isidori per la direttissima, il quale oltre a convalidare l’arresto ha concesso i termini di difesa, fissando la data del processo al 6 febbraio e disponendo nel frattempo nei confronti dell’uomo la custodia cautelare in carcere.