San Bonifacio, fermato con marijuana e cocaina

Nella notte tra martedì e mercoledì i Carabinieri hanno fermato un giovane incensurato che aveva nell'auto 420 grammi di marijuana, 12 grammi di cocaina e più di 1.200 euro in banconote di vario taglio.

Nella notte tra martedì e mercoledì scorsi, i Carabinieri della Stazione di Monteforte d’Alpone hanno sferrato un altro duro colpo a contrasto del mercato degli stupefacenti. L’episodio è avvenuto intorno alle 2.00 in località Villabella di San Bonifacio, nel parcheggio di un noto bar.

I militari, nel corso del normale servizio di pattugliamento, hanno notato un’Alfa Romeo 147, mai vista prima nel territorio. Dopo un controllo del mezzo e dell’occupante, sono stati rinvenuti 420 grammi di marijuana, in parte essiccata ed in parte da essiccare, 12 grammi di cocaina suddivisi in 18 dosi e più di 1.200 euro in banconote di vario taglio, tutto successivamente posto in sequestro.

L’occupante, un operaio marocchino di 21 anni, domiciliato nella provincia di Forlì-Cesena, incensurato e regolare sul territorio italiano, è stato accompagnato nella sede del locale Comando Compagnia e dichiarato in stato d’arresto.

Il Giudice del Tribunale di Verona, dopo aver convalidato l’operato dei Carabinieri, ha applicato al giovane il divieto di dimora nella provincia di Verona, rinviando il procedimento al prossimo mese di novembre. Continueranno le indagini tese a carpire il ruolo del reo e alla ricerca di suoi eventuali sodali.