Rifiuti: Veneto sempre più “riciclone”, Verona a metà classifica

Il Veneto è al top in Italia per la capacità di raccolta e riciclo dei rifiuti, ma Verona è a metà classifica. Sul terreno scaligero si contano 243 chili di rifiuti per abitante all'anno e la raccolta differenziata sfiora il 50%.

rifiuti riciclo smaltimento immondizia

Il Veneto, sui rifiuti, si rivela essere sempre più “riciclone“, Monfumo (Tv) miglior comune veneto. Lo rileva Legambiente.

Il Veneto è al top in Italia per la capacità di raccolta e riciclo dei rifiuti, ma Verona è a metà classifica. I dati sui rifiuti nel contesto scaligero non fanno certo sorridere: con una produzione di circa 243 chili di rifiuti per abitante all’anno ed una raccolta differenziata che sfiora il 50%. Il comune veronese più riciclone? Grezzana.

La fotografia 2018 mostra un sistema che si è stabilizzato ed è fermo, con una raccolta differenziata al 68,7% (+0,7% sul 2017). Un rallentamento dovuto, forse, dall’aumento della produzione complessiva di rifiuti con un +2,8% rispetto allo scorso anno. Treviso e Belluno sono gli unici capoluogo d’Italia promossi a pieni voti.

Monfumo (Tv) è al primo posto. Tra i capoluoghi da 15-30mila abitanti, vince Vedelago (TV), seguono Preganziol (TV) e Paese (TV). Per i Comuni da 5-15mila abitanti vince Istrana (TV), seguito da Maser (TV) e Trevignano (TV).

Per i Comuni con meno di 5000 abitanti podio a Monfumo, S. Gregorio nelle Alpi (BL) e Zenson di Piave (TV). Treviso si conferma il capoluogo di provincia più virtuoso, poi Belluno, a distanza Vicenza. Al centro della classifica Venezia e Verona. Chiudono Rovigo e Padova. (Ansa)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.