Peschiera Calcio, maglie nere contro il razzismo

Scenderà in campo domenica prossima con maglie tutte nere la prima squadra del Peschiera Calcio, che reagisce così a un episodio che ha visto preso di mira un proprio giocatore dell'under 17, etichettato con frasi razziste.

peschiera calcio razzismo maglie nere

Scenderà in campo domenica prossima con maglie tutte nere la prima squadra del Peschiera Calcio, che reagisce così a un episodio che ha visto preso di mira un proprio giocatore dell’under 17, etichettato con frasi razziste da alcune persone del pubblico che assisteva al match con il Castelnuovo del Garda.

La reazione del presidente del Peschiera, Umberto Chincarini, è stata immediata: «Domenica prossima la prima squadra giocherà in completo nero: El Toro – il soprannome del giocatore offeso per il colore della pelle -, ti aspettiamo in tribuna per abbracciarti». A denunciare l’episodio è stata la madre del ragazzo, testimone delle espressioni razziste usate da due spettatori.

«È giusto che le società prendano posizione, grande o piccola che sia questa situazione, fa male» ha detto la donna. Chincarini ha anche annunciato che il giovane giocatore, per premio, si allenerà anche con la prima squadra. (Ansa)

Sulla propria pagina Facebook, la società calcistica domenica aveva commentato così il fatto: «Il Peschiera Calcio esprime la più sincera ed affettuosa solidarietà alla famiglia del nostro attaccante under 17 Jadson Bonizzato, al quale purtroppo, questa mattina, sono state indirizzate parole vergognose da parte di un anonimo inutile idiota, sulle tribune di Castelnuovo-Peschiera. Per dimostrargli il nostro affetto la prima squadra domenica prossima giocherà in completo nero: el toro, ti aspettiamo in tribuna per abbracciarti».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.