Muore corriere di 41 anni, investito dal suo furgone

L'uomo, che in un primo momento era cosciente e ha chiamato aiuto, è deceduto a seguito dei gravi traumi interni riportati.

corriere schiacciato

Era un corriere di 41 anni l’uomo rimasto ucciso stamattina intorno alle 10 a Bardolino, in località Campagnola. Era dipendente di una ditta incaricata delle consegne per conto della Bartolini.

Secondo le prime informazioni acquisite Warnakulasuriya Nishan Jayanga Fernando, originario dello Sri Lanka e residente a Bussolengo, stava effettuando una consegna presso la lavanderia “Al Sole”, su una strada leggermente in salita. L’uomo, una volta sceso dal furgone, non avrebbe tirato il freno a mano e, dopo essere arrivato sul retro del mezzo per recuperare il pacco da consegnare, sarebbe rimasto schiacciato sotto il veicolo.

Ad accorgersi della tragedia la signora che stava ritirando la merce. L’uomo, che non è deceduto sul colpo, avrebbe chiamato aiuto per poi spirare poco dopo a seguito dei gravi traumi interni riportati. Sul posto i carabinieri, la polizia stradale e il 118 con ambulanza ed elisoccorso.

Terminate le procedure di rianimazione da parte del 118, è stato constatato il decesso per arresto cardiocircolatorio dovuto a schiacciamento tronco addominale. Per gli accertamento è intervenuto lo Spisal.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.