Monsignor Eugenio Dal Corso è diventato Cardinale

Il cardinale veronese ha chiesto il permesso a Papa Francesco per tornare in Angola, dove continuerà ad occuparsi della povera popolazione di Caiundo.

Imago2019 - Cardinale Eugenio Dal Corso

Si è tenuto ieri, 5 ottobre, nella Basilica di San Pietro, il concistoro durante il quale Papa Francesco ha creato 13 nuovi cardinali.

Tra questi anche il vescovo veronese Eugenio Dal Corso, originario di Corso di Grezzana. Monsignor Dal Corso, ordinato sacerdote nel 1963 e vescovo 23 anni fa, ha trascorso numerosi anni in missione, in particolare a Caiundo in Angola, dove tornerà presto per continuare a dare il suo aiuto ai più poveri.

Il veronese, avendo già compiuto 80 anni, non avrà diritto di voto in un eventuale conclave: si tratta quindi di un titolo onorario, una nomina ad honorem.

«È stata una notizia del tutto inaspettata – ci aveva rivelato la settimana scorsa durante un’intervista -. Anche perché penso di non avere niente di così speciale nella mia vita. Credo forse che il Papa abbia voluto far conoscere a molte persone, dopo la nomina a 78 anni a vescovo emerito della diocesi di Benguela, il mio impegno di missionario in uno dei luoghi più poveri e bisognosi dell’Angola, a Menogue, nella provincia chiamata Cuando-Cubango, che sta proprio giù a sud, al confine con Namibia e Botswana».

Qui l’intervista completa. 

Guarda la gallery: