Arrestati in hotel: scassinavano le macchinette

Due clienti dell'Hotel Ibis, in Zai, hanno scassinato i distributori automatici prelevando oltre 400 euro. Sono stati scoperti dalla sorveglianza e fermati dai Carabinieri.

Furto Hotel Ibis arrestati in hotel

Dopo aver soggiornato per una notte all’hotel “Ibis” di via Fermi, due cittadini di nazionalità romena di 43 e 37 anni, entrambi con precedenti penali, hanno pensato di prelevare dei souvenir.

Non si sono accontentati di saponi od asciugamani, ma hanno scassinato alcuni distributori automatici di bevande posizionati presso la struttura, asportando la somma contante di 433 euro 65 centesimi.

Non hanno però fatto i conti sull’efficiente servizio di videosorveglianza dell’albergo. Un addetto ha notato la scena e ha allertato la Centrale Operativa dei Carabinieri. Sul posto sono accorsi i militari della Sezione Radiomobile che hanno arrestato i colpevoli e restituito quanto recuperato ai legittimi proprietari. Dopo aver trascorso la notte in guardina, i due sono comparsi stamane davanti al Giudice che ha convalidato l’arresto, disponendo per entrambi la custodia cautelare in carcere in attesa del processo che si terrà il 10 ottobre prossimo.