Kidsuniversity, oggi apre il KidSpace in piazza Bra

Venerdì Pleiadi organizza “I 500 di Leonardo”, dalle 16 alle 17 e dalle 17.30 alle 18.30. I bambini potranno immedesimarsi nel genio italiano per scoprire in cosa sono più portati.

Kidsuniversity Verona prosegue venerdì 20 settembre con appuntamenti organizzati nelle aule universitarie e nelle sedi delle aziende partner. Le attività per le scolaresche sono tenute da docenti e ricercatori e dai partner coinvolti nell’evento. I laboratori saranno suddivisi in due turni, dalle 8.45 alle 10.15 e dalle 10.45 alle 12.15. Oggi, dalle 16 alle 19 in piazza Bra, apre il KidSpace, con laboratori e spazi creativi.

La scienza a colori” sarà il laboratorio condotto da Flavia Guzzo, docente di Botanica generale, nell’aula M del dipartimento di Biotecnologie, a Cà Vignal, in Strada Le Grazie 15. Nel laboratorio bambini e ragazzi potranno estrarre pigmenti vegetali da frutti e utilizzarli a fini creativi. Il significato dell’imprenditoria sarà al centro del laboratorio “Anche i ragazzi possono fare impresa”, organizzato nella sala 3 del polo scientifico e didattico “Studi sull’impresa” di Vicenza, in viale Margherita 87, e proposto da Paola Signori e Silvia Cantele, docenti di Economia aziendale e marketing. Attraverso l’aiuto degli adulti, i ragazzi saranno invitati a dar vita a una piccola impresa e comportarsi come piccoli imprenditori.

Nell’aula Sms 1 del polo Santa Marta si parlerà di “Made in Italy: viaggio tra la pubblicità dei prodotti italiani nel mondo” con Fabio Cassia, docente di Principi di marketing internazionale. L’attività mostrerà ai più giovani come funziona il marketing e come la pubblicità cambi di Paese in Paese per tenere conto delle differenti culture. Al centro del laboratorio “Scopri l’Unione europea e conosci i tuoi diritti”, organizzato da Maria Caterina Baruffi, docente di Diritto dell’Unione europea e di Diritto internazionale, insieme a Isolde Quadranti, responsabile del Centro documentazione europea, sarà il tema comunitario dell’Ue. Il laboratorio, che avrà luogo nella sala d’Ardizzone del dipartimento di Scienze giuridiche, in via Montanari 9, da un lato guiderà alla scoperta di come l’Unione Europea sia più vicina alla realtà quotidiana di quanto si possa pensare, dall’altro indagherà sul mistero dell’identità nella diversità, questione che soprattutto oggi rappresenta per l’Europa una sfida aperta.

Valentina Biino, docente di Gioco e sport in età scolare, terrà il laboratorio “I giochi di rimando” al centro polisportivo Manuel Fiorito di Borgo Roma, in via Golino 12. I giochi di rimando hanno in comune tra loro non sono l’evoluzione della capacità coordinativa del lancio e della presa, ma sfociano in azioni motorie caratterizzate dallo studio degli spostamenti dell’avversario. Il laboratorio si articolerà in 4 giochi di rimando: la stazione di Propedeutica; la stazione del Tennis; la stazione del Badminton; la stazione del Volley.

A chiudere i KidsLab University nell’aula 1.2 del polo Zanotto sarà “Radio Kids”, evento organizzato da Andrea Diani, station manager di FuoriAulaNetwork, web radio dell’università di Verona. Un percorso alla scoperta dell’affascinante mondo della radio e un’esperienza pratica per conoscere e sperimentare le regole, i segreti e gli strumenti del mezzo radiofonico.

Venerdì 20 continuano anche i KidsLab partner, eventi organizzati dai partner dell’evento. Pleiadi propone “Homo sapiens”, approfondimento sui falsi miti della storia dell’evoluzione. Il laboratorio sarà organizzato nell’aula 5 della piastra Odontoiatrica del policlinico di Borgo Roma. Il laboratorio “Dire, fare, assaggiare. Il complesso mondo delle api”, organizzato da Giuseppe Battaglia, docente, storico e apicoltore, proporrà nell’aula 1.6 del polo Zanotto un avvicinamento alle abitudini e ai prodotti delle api. È prevista la possibilità di lavorare la cera d’api e assaggiare alcuni dolci. Fra gli eventi dedicati alle scuole anche “La terra dei lombrichi. Una tragedia per bambini da Alcesti di Euripide”, spettacolo teatrale ospitato alle 17 al Teatro Nuovo, in piazza Viviani. Lo spettacolo, nato attraverso un laboratorio di Chiara Guidi sul Metodo errante, è una forma teatrale aperta, ha cioè bisogno dei bambini per comporsi e per compiersi.

Tra i KidsLab che si terranno sul territorio nella giornata di venerdì 20 rientra “Chi si nasconde in soffitta?”, laboratorio previsto dalle 16.30 alle 18 al Museo di storia naturale, in Lungadige Porta Vittoria 9. Il museo organizzerà una visita guidata nella sala espositiva dedicata agli insetti per studiare e capire la loro vita e le loro abitudini. Dalle 17 alle 19 èCucina organizza un “Corso di cucina per ragazzi” in via XX settembre 90. “Alla scoperta dell’Africa tra arti e mestieri” è il titolo del laboratorio organizzato dal Museo africano in vicolo Pozzo 1. I bambini potranno partecipare a un laboratorio di costruzione e manualità, e al termine avranno la possibilità di portare a casa un oggetto speciale.

Tra gli eventi dedicati alle famiglie e organizzate dai partner dell’evento, il Centro audiovisivi della Biblioteca Civica di Verona organizza “Detective per un giorno” nell’anfiteatro della Biblioteca, in via Cappello 43, dalle 15.30 alle 17. I partecipanti dovranno trovare il colpevole in un film giallo attraverso alcuni giochi. Gardaland Sea Life Aquarium propone “Le mani nell’acquario: allestiamolo insieme!”, dalle 14 alle 15. I bambini con genitori avranno la possibilità di allestire un acquario e di approfondire alcune caratteristiche dell’acqua e dei diversi ambienti acquatici.

Ritorna in piazza Bra anche KidSpace, uno spazio dedicato alla conoscenza, alla sperimentazione e alla creatività a ciclo continuo dalle 10 alle 20. Venerdì Pleiadi organizza “I 500 di Leonardo”, dalle 16 alle 17 e dalle 17.30 alle 18.30. I bambini potranno immedesimarsi nel genio italiano per scoprire in cosa sono più portati.