Dalla corte centrale agli edifici laterali. Il progetto definitivo per la riqualificazione dell’ex Arsenale è pronto, ed ora spetterà alla Soprintendenza ai Beni Culturali dare l’avvio alla fase esecutiva dei lavori, che potrebbero partire all’inizio del prossimo anno.

Ad oggi tutti i rilievi e le indagini che andavano fatte, sono state portate a termine e rielaborate all’interno di diverse relazioni tecniche. Tra queste quelle relative alle coperture, che in certe zone hanno registrato dei cedimenti. E proprio da qui si partirà, per recuperare travi e capriate esistenti ed effettuati interventi di rinforzo con sistemi di controvento e irrigidimento per migliorare i punti di appoggio.

Il 1 ottobre uscirà anche il bando europeo. I lavori poi dovrebbero durare circa 2 anni.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.