Erbè, rapinano una farmacia: due arresti

I Carabinieri di Villafranca, con i colleghi della Stazione di Isola della Scala, hanno arrestato il 25 ottobre due italiani, S.M. classe '77 e B.S. classe '72, con precedenti, per una rapina ai danni della farmacia di Erbè. 

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Villafranca di Verona, con i colleghi della Stazione di Isola della Scala, hanno arrestato due italiani, S.M. classe ’77 e B.S. classe ’72, originari della pianura veronese ma entrambi domiciliati a Mantova, con precedenti di polizia, il 25 ottobre per una rapina ai danni della farmacia di Erbè.

La Compagnia di Villafranca aveva già aumentato i servizi di controllo del territorio, sia in abiti borghesi sia in uniforme, a seguito di un’altra rapina, che era avvenuta nel primo pomeriggio del 17 ottobre a Trevenzuolo ai danni di una piccola tabaccheria, ma con le stesse modalità di venerdì scorso.

A seguito della rapina nella farmacia ad Erbè, le pattuglie in borghese che stavano operando in quelle zone sono riuscite a rintracciare una moto Honda che era stata vista scappare poco prima dall’esercizio pubblico. L’inseguimento ha portato i Carabinieri fino al quartiere “Lunetta” di Mantova, dove sono riusciti a bloccare definitivamente i soggetti che viaggiavano a bordo della moto.

I militari dell’Arma hanno recuperato l’intera somma che era stata rubata dalla farmacia e hanno arrestato i due uomini. Al termine delle formalità di rito, i due sono stati trasportati presso il carcere di Verona Montorio. Oggi è avvenuta la convalida dell’arresto: entrambi resteranno in carcere.